Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Interrogati dal gip hanno confessato: si attendono i rilievi dattiloscopici

RAID A FIERA: RIMANE DIETRO LE SBARRE LA BANDA DI RAGAZZINI

Gli inquirenti sospettano che possano aver già colpito altre volte



TREVISO
– (gp) Rischia grosso la banda di ragazzini finita in manette dopo aver preso d'assalto il quartiere di Fiera nella notte di sabato scorso. Comparsi di fronte al gip Angelo Mascolo, i tre hanno ammesso le proprie responsabilità ma ciò non è bastato per poter uscire dal carcere.

Il giudice, ritenendo fondato il pericolo di reiterazione del reato, ha deciso di confermare la misura di custodia cautelare nei loro confronti. Decisione presa anche a fronte di un possibile sviluppo nelle indagini: il gip vuole infatti attendere i risultati dattiloscopici a carico dei tre ragazzi per vedere se possano aver commesso in passato altri reati simili di cui al momento non si conoscono i responsabili.

Il trio è accusato di aver messo a segno quattro furti nel giro di qualche ora. Il terzetto avrebbe colpito la prima volta al ristorante "Basilisco", di fronte alla De' Longhi, rubando 162 euro dalla cassa. Il secondo colpo allo Snack Bar Fiera in via Sant'Ambrogio (60 euro in banconiote da 20) e subito dopo alla pizzeria “Grigio Perla”, dove hanno asportato la cassettiera con 90 euro in monete. Un residente, svegliato dai rumori, aveva chiamato la polizia fornendo la descrizione dettagliata dei sospetti.

Gli agenti, intervenuti subito dopo la segnalazione, li avevano sorpresi mentre stavano uscendo con alcune bottiglie di alcolici dal locale Makallè. Per i tre, un 18enne di origini ucraine e due ventenni nati in Italia da genitori congolesi il primo e cileni il secondo, era così scattato l'arresto in flagranza di reato.