Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'organizzazione promette ulteriori ospiti per la kermesse in zona Dogana

ANCHE NEGRITA E J-AX SUL PALCO DELL'HOME

Si arricchisce il festival in programma dal 3 al 6 settembre


TREVISO - Si arricchisce il cartellone della sesta edizione dell’Home Festival di Treviso: Simple Plan, Negrita, J-Ax, Alpha Blondy, Mellow Mood, M+A, Tommy Trash (guest del Colors Splash Party), Nitro, GoodBlessComputer, Davide Vettori, Groov A Nation, che si affiancano ai nomi già annunciati: FFS•Franz Ferdinand&Sparks, Paul Kalkbrenner, Interpol. La line-up non è ancora chiusa, spiegano gli organizzatori, siamo solo al 47%, molte altre sorprese riserva Home Festival per tutti coloro che saranno presenti il 3, 4, 5, 6 settembre 2015 nella consueta location, zona Dogana a Treviso.



I Simple Plan, gruppo pop punk franco-canadese definito da Rolling Stone “il nuovo punk”, sono esplosi in tutto il mondo nel 2009 con “Welcome to my life” e hanno creato hit come “Summer Paradise ft. Sean Paul”. Arrivano in Italia per una serata unica sabato 5 settembre per l’Home Festival 2015.


J-Ax non è solo il giudice di The Voice ma l’artista eclettico che gira l’Italia con “Il bello di esser brutti tour” con cui sta collezionando sold out uno dopo l’altro; venerdì 4 settembre salirà sul Main Stage del festival.


I Negrita, dopo i recenti successi registrati nei palazzetti e il secret concert dell’Home Rock Bar 2012, tornano “at Home” domenica 6 settembre  con il loro live coinvolgente e richiestissimo.


La musica reggae è una passione del popolo Home, ed ecco che arrivano Alpha Blondy l’artista reggae in vita più famoso del mondo, infatti le sue collavorazioni con i The Wailers, il gruppo di Bob Marley sono frequentissime e i Mellow Mood che, dopo i successi internazionali, tornano in patria per presentare il loro ultimo album di prossima uscita, “2 The World”.


Tommy Trash, il dj australiano Electro house, dopo esser salito sul magico palco del Tomorrowland, del Coachella, dell’Ultra arriva a Treviso come special guest sabato 5 settembre. Finalmente si può rivelare che Tommy Trash è il dj internazionale che ospiterà durante la sua performance il Colors Splash Party, un mix di effettistica colorata tra Co2, fuochi, coriandoli e tanto, tanto colore che verrà lanciato sul pubblico danzante.



In zona Dogana anche Nitro, l’enfant prodige della scena hip hop italiana e gli M+A italiani alla nascita, realtà affermata nella scena internazionale sul palco, dopo aver suonato al Primavera Sound e al Glastonbury arrivano all’Hone Festival 2015. A questi artisti e a tutti quelli già annunciati si aggiungono: GoodBlessComputer, Davide Vettori, Groov A Nation e Roger Ramone.

Continuano a prendere forma i quattro giorni di musica, arti performative, mostre e reading su un’area di centomila metri quadri, con 11 aree tematiche, duecento spettacoli,  otto palchi di cui 3 coperti: tra questi, due tende da circo, di cui una da cinquemila metri quadrati per garantire lo svolgimento del festival anche in caso di pioggia.