Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La vittima è un'impiegata 27enne , l'episodio martedì sera sulla tratta Padova-Treviso

MINACCIATA CON LE FORBICI, IL MANIACO CERCA DI STUPRARLA

Arrestato per tentata violenza sessuale un bergamasco 44enne


TREVISO - Avvicinata e poi minacciata con un paio di forbici da un maniaco che voleva ottenere da lei un rapporto sessuale. Una serata di terrore quella vissuta nella mercoledì sera da una trevigiana di 27 anni, avvicinata e poi aggredita mentre si trovava sola a bordo di un vagone del treno Padova-Treviso. L'aggressore è un 44enne originario di Bergamo, con vari precedenti alle spalle. "Seguimi in bagno o ti costringo con la forza". Poche parole, raggelanti, pronunciate dall'uomo, completamente ubriaco. Fortunatamente la giovane è riuscita a fuggire raggiungendo il capotreno e a far arrestare il 44enne, fermato dalla polizia in stazione, a Treviso. Ora si trova in carcere e deve rispondere di tentata violenza sessuale. La giovane stava tornando a casa dal capoluogo patavino, dove lavora come impiegata: durante il viaggio, nello scompartimento in cui si trova, completamente sola, arriva l'uomo, visibilmente alticcio: anche lui era partito da Padova per raggiungere la Marca. Il 44enne si siede davanti a lei, cerca in modo amichevole di avere un approccio e chiede alla passeggera una sigaretta che però gli viene negata. La 27enne respinge le avance e lui prima si allontana e poi ritorna nel vagone: è più aggressivo e chiede esplicitamente di avere con lei un rapporto sessuale. L'impiegata cerca di calmare i suoi bollenti spiriti, tenta di fuggire dallo scompartimento non appena lui si allontana nuovamente ma l'uomo si volta, le insegue e passa alle maniere forti: le punta al petto un paio di forbici e la costringe a seguirlo verso il bagno del vagone. La 27enne, con freddezza, lo asseconda e poi riesce con uno scatto improvviso a fuggire e raggiungere il capotreno che lancia subito l'allarme al 113. La telefonata, ricevuta dalla polfer di Venezia alle 21.45, permette alle volanti della polizia di Treviso di intervenire subito presso la stazione ferroviaria. Dal treno, giunto alle 21.50, scende la 27enne, sconvolta, e poi il suo aggressore che non ha neppure il tempo per abbozzare una fuga. Per lui scatta l'arresto per tentata violenza sessuale: attualmente si trova rinchiuso nel carcere di Santa Bona.