Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

INTERVISTA: Rappresentazioni organizzate dell'ISISS "G. Verdi" di Valdobbiadene

RIVIVERE LA GRANDE GUERRA GRAZIE AL TEATRO SCOLASTICO

In scena da lunedì 18 a domenica 24 maggio nella sala "N. Boccasini"


VALDOBBIADENE – Al via la prima rassegna, proposta e coordinata dall'ISISS “Giuseppe Verdi” di Valdobbiadene, dedicata al teatro scolastico a tema. Quest’anno, in occasione del centenario della Grande guerra, la rassegna avrà proprio il primo conflitto mondiale come filo conduttore e si intitolerà “Il teatro della grande guerra”. Le classi partecipanti dovranno produrre e realizzare una rappresentazione teatrale inedita sull’evento in questione (e dunque non basarsi su un testo già scritto ma produrlo da zero), della durata massima di 60 minuti. Le finalità e gli obiettivi della rassegna sono quelli di promuovere e valorizzare la creatività dei giovani attraverso la pluralità del linguaggio teatrale, favorire il confronto e lo scambio tra modi originali di rivivere i grandi eventi storici, promuovere la cultura artistica in generale e teatrale in particolare, e infine approfondire la conoscenza dell’evento Grande guerra attraverso la sua rappresentazione. Milena Valbonesi, dirigente scolastico dell'ISISS Verdi sarà la responsabile del progetto mentre il referente sarà il professor Donato Deserti, che ha rilasciato ai nostri microfoni un'intervista per spiegare le finalità e la genesi del progetto.

Questi gli appuntamenti in programma che si terranno nella sala “N. Boccasino” di Valdobbiadene:


- Lunedì 18 maggio, dalle 14.30 alle15.30, “Il Piave mormorava…”, recitato dalla Scuola media “Don Gnocchi” di Nervesa della Battaglia

- Lunedì 18 maggio, dalle 17.30 alle 18.30, “Ciò che resta è un quadro rosso”, recitato dall'Istituto Tecnico C.G. “Palladio” Treviso

- Mercoledì 20 maggio, dalle 20.00 alle 21.00, Di che reggimento siete fratelli?”, recitato dal Liceo “Veronese” Montebelluna

- Domenica 24 maggio, dalle 16.30 alle 17.30, “Sei fronti in cerca d’autore”, recitato dall'Istituto comprensivo “Coletti” Treviso

- Domenica 24 maggio 2015, dalle 20.30 alle 21.30, “Suoni dal passato”, recitato dall'ISISS “G. Verdi” di Valdobbiadene