Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Quattordici nuovi migranti sono attesi per domenica a Treviso e provincia

ALTRI PROFUGHI IN ARRIVO, IL COISP: "MANCA L'ORGANIZZAZIONE"

Cordone: "Poliziotti richiamati in servizio senza nessun preavviso"


TREVISO – (gp) Dopo gli arrivi degli scorsi giorni, altri 14 profughi sono attesi nella Marca nella giornata di domenica. Da mercoledì scorso 14 immigrati sono stati ospitati nel dormitorio delle ex scuole “Marconi” di via Pasubio a Santa Maria del Sile a Treviso. Altri 15 stranieri sono arrivati venerdì mattina suddivisi in due piccoli gruppi, formati rispettivamente da 8 e 7 persone, e sono stati alloggiati nei locali messi a disposizione della cooperativa “Integra” di Vittorio Veneto. Al momento però non si sa però quale sarà la destinazione del prossimo contingente di disperati. Ma a tenere banco, oltre alle modalità per far fronte all'emergenza, secondo il sindacato di polizia è la mancanza di organizzazione all'interno della Questura di Treviso. A farsi portavoce di questo malessere è Berardino Cordone, segretario del Coisp di Treviso, che lamenta il fatto che negli ultimi giorni, pur non essendo reperibili, sono stati richiamati a lavoro diversi poliziotti senza il minimo preavviso. “Una mancanza di rispetto”, l'ha definita Cordone, che sottolinea come in questo modo non sia più possibile andare avanti.


Galleria fotograficaGalleria fotografica