Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Casale sul Sile, l'episodio domenica pomeriggio in via Bonisiolo

TENTA UN FURTO NELLA CASA DI UN CONOSCENTE: ARRESTATO

Padrone di casa scopre il ladro, un 51enne, e viene preso a pugni


CASALE SUL SILE - I carabinieri di Treviso hanno arrestato un 51enne, originario piemontese e residente a Quarto d’Altino, disoccupato e con precedenti di polizia, per una rapina impropria messa a segno ieri pomeriggio alle 16.30 a Casale in via Bonisiolo. Il 51enne si era introdotto furtivamente nell’abitazione di un conoscente, un uomo di 48 anni, trevigiano, per impossessarsi di alcuni oggetti. Il proprietario lo ha però scoperto ed è nata una violenta collutazione: il 51enne, per riuscire a fuggire, ha preso a pugni il 48enne e si è dileguato a piedi. Il malcapitato, però, avendo notato l'uomo, poco prima, scavalcare la recinzione del suo alloggio, aveva già allertato il 112 ed i carabinieri giunti nel frattempo sul posto, hanno subito arrestato il fuggitivo. Il 51enne, ora agli arresti domiciliari, è stato denunciato anche per porto abusivo di strumenti atti ad offendere; durante la perquisizione a cui è stato sottoposto è stato sorpreso in possesso con un piccolo coltello a serramanico. Domani dovrà presentarsi di fronte al giudice per il processo per direttissima. Il 48enne ha riportato durante la colluttazione una lieve lesione al capo medicata presso l’ospedale civile di Treviso.