Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Arrestati dai carabinieri di Conegliano un 20enne e una 27enne di origine romena

RAPINANO UN NEGOZIO DI ABITI A SAN DON└: BECCATI A MANSU╚

Denunciata a piede libero una minorenne che ha partecipato al colpo



SAN DONA' DI PIAVE
- Avevano messo a segno una rapina ai danni di un negozio di cinesi a San Donà di Piave ma la loro fuga è durata poco: i Carabinieri del Norm di Conegliano si sono infatti subito messi sulle loro tracce e le hanno catturate nei pressi della loro abitazione di Mansuè.

I fatti risalgono a sabato sera quando, intorno all’orario di chiusura, due ragazze romene, di cui una minorenne, si erano avvicinate alla cassa di un negozio di abbigliamento gestito da cittadini cinesi nel centro di San Donà di Piave. Dopo aver pagato alcuni piccoli capi di abbigliamento, si sono dirette verso l’uscita del locale facendo però suonare il dispositivo antitaccheggio e attirando l’attenzione della commessa.

Una volta chiesto loro di esibire quello che avevano nascosto, le due ragazze si sono messe a correre all’esterno per scappare a bordo di un’auto condotta da un connazionale, maggiorenne. La commessa, per bloccarle, si è aggrappata alla portiera della macchina per impedirne la fuga ma il ragazzo ha ingranato la marcia e, per pochi metri, ha trascinato a terra la malcapitata la quale ha mollato la presa ma è riuscita comunque a prendere il numero di targa del veicolo in fuga e comunicarlo al 112.

Una volta verificato l’intestatario, i militari si sono messi sulle loro tracce intercettando la macchina a Mansuè. Durante la perquisizione sono stati rinvenuti due paia di jeans con il dispositivo antitaccheggio manomesso. Il ragazzo di 20 anni e la ragazza di 27 sono così stati tratti in arresto e messi ai domiciliari per il reato di rapina aggravata in concorso e lesioni, mentre la minore è stata denunciata alla Procura dei Minori di Venezia per gli stessi reati.