Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittorio Veneto, domenica 24 maggio Homesick Suni e Metro City Music Lab

AL BIANCONIGLIO ARRIVANO LE SERATE "GRAZIE DEI FIOI"

Martedì 26 maggio da San Francisco il garage-punk dei "Pow!"


VITTORIO VENETO - Riprende la programmazione live del Bianconiglio. Prima dell'appuntamento di martedì 26 maggio, che vedrà sul palco gli statunitensi “Pow!”,il locale di Vittorio Veneto dà spazio al meglio della scena indie a Km zero.

Con la musica degli incatalogabili Homesick Suni - un'insalatiera di jazz, funk, soul e r'n'b – e l'alternative rock dei Metro City Music Lab, inaugura la serie di serate che, senza troppi “pizzi”, prende il nome di “Grazie dei fioi”. Il primo appuntamento è per domenica 24 giugno con inizio dei concerti alle 21.00, a ingresso gratuito.

Attitudine garage rock contaminata dall'uso dei synth. Martedì 26 maggio arrivano da San Francisco i “Pow!” , scoperti nel 2010 da John Dwyer, alla testa dell’etichetta Castle Face Records (e già leader della band Thee Oh Sees) per la quale hanno creato il loro primo LP “Hi-Tech Boom”, uscito nel 2014.
















Cambio di programma per venerdì 12 giugno, in cui era inizialmente previsto il concerto di Andrea Appino. La serata vedrà protagonista il rock sperimentale degli statunitensi Dead Rider anticipato dal progetto di Capra, voce e chitarra dei Gazebo Penguins, dal vivo assieme a Suri (I Cani) alle tastiere, Roger (La piovra, Il Buio) alla batteria e con Sollo (Gazebo Penguins) a seguire i suoni dal vivo.


Per info : www.bianconiglio.org