Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il trevigiano della Lampre-Merida ha preceduto sul traguardo Nizzolo e Viviani

SACHA MODOLO ALLO SPRINT: SUA LA MONTECCHIO MAGGIORE-JESOLO

E' la prima vittoria al Giro d'Italia per il ciclista coneglianese di 27 anni


JESOLO - Il corridore trevigiano Sacha Modolo (Lampre-Merida) ha vinto in volata la 13esima tappa del Giro d'Italia, la Montecchio Maggiore-Jesolo di 147 chilometri. Modolo, sul traguardo di viale del Bersagliere, ha preceduto allo sprint Giacomo Nizzolo (Trek factory racing), secondo; Elia Viviani (Team Sky), terzo; il russo Aleksandr Porsev (Team Katusha), quarto; Eduard Michael Grosu (Nippo-Vini Fantini).
L'italiano Fabio Aru (Astana) è la nuova maglia rosa di leader della classifica generale. Una caduta a 3,5 chilometri dall'arrivo, causata dall'asfalto bagnato, ha rivoluzionato la classifica generale, permettendo al sardo dell'Astana di indossare la sua prima maglia di leader del Giro d'Italia. Aru precede in classifica di 19" lo spagnolo Alberto Contador, che dunque è secondo, e l'altro spagnolo Mikel Meana Landa, terzo a 1'14". L'australiano Richie Porte ha perso ulteriore terreno dal vertice, sprofondando nella graduatoria, alla vigilia della cronometro di Valdobbiadene (Treviso) a oltre 5'. Risale, invece, il colombiano Rigoberto Uran Uran, che adesso si trova a 2'02".