Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il trevigiano della Lampre-Merida ha preceduto sul traguardo Nizzolo e Viviani

SACHA MODOLO ALLO SPRINT: SUA LA MONTECCHIO MAGGIORE-JESOLO

E' la prima vittoria al Giro d'Italia per il ciclista coneglianese di 27 anni


JESOLO - Il corridore trevigiano Sacha Modolo (Lampre-Merida) ha vinto in volata la 13esima tappa del Giro d'Italia, la Montecchio Maggiore-Jesolo di 147 chilometri. Modolo, sul traguardo di viale del Bersagliere, ha preceduto allo sprint Giacomo Nizzolo (Trek factory racing), secondo; Elia Viviani (Team Sky), terzo; il russo Aleksandr Porsev (Team Katusha), quarto; Eduard Michael Grosu (Nippo-Vini Fantini).
L'italiano Fabio Aru (Astana) è la nuova maglia rosa di leader della classifica generale. Una caduta a 3,5 chilometri dall'arrivo, causata dall'asfalto bagnato, ha rivoluzionato la classifica generale, permettendo al sardo dell'Astana di indossare la sua prima maglia di leader del Giro d'Italia. Aru precede in classifica di 19" lo spagnolo Alberto Contador, che dunque è secondo, e l'altro spagnolo Mikel Meana Landa, terzo a 1'14". L'australiano Richie Porte ha perso ulteriore terreno dal vertice, sprofondando nella graduatoria, alla vigilia della cronometro di Valdobbiadene (Treviso) a oltre 5'. Risale, invece, il colombiano Rigoberto Uran Uran, che adesso si trova a 2'02".