Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Aumentano i visitatori rispetto al 2014: 8 mila presenze in più

FIERA 4 PASSI ESCE DALLA RISERVA: OLTRE 70 MILA ALLA X EDIZIONE

Una cinquantina di appuntamenti con più di 300 volontari al lavoro



TREVISO
- Fiera 4 passi non conosce crisi: sono stati 70 mila i visitatori di questa X edizione (16-17 e 23-24 maggio), intitolata “Usciamo dalla riserva” e svoltasi come avviene ormai da alcuni anni al Parco Sant’Artemio di Treviso. E, nonostante sabato sia stata una giornata interamente di pioggia e viabilità nella Marca fosse “paralizzata” dal passaggio del Giro d’Italia, anche quest’anno si è registrata una significativa crescita nelle presenze: ben 8 mila persone in più rispetto al 2014.
“La fiera, uno dei principali punti di riferimento nazionali per i settori della cooperazione, dello sviluppo sostenibile e della tutela dell'ambiente, - spiega Roberto Matterazzo, presidente della Cooperativa Pace e Sviluppo, organizzatrice dell’evento - con i numeri raggiunti quest’anno “esce davvero dalla riserva”: sembra infatti che siano sempre di più a riconoscere che l’approccio del commercio equo e solidale non è più appannaggio di una nicchia di produttori e consumatori, ma si è imposto come modello alternativo all’economia tradizionale, al Sud come al Nord”.
La manifestazione è stata anche anteprima della World Fair Trade Week, la settimana del commercio equo mondiale di Milano apertasi sabato 23 maggio e in corso fino al 31 maggio. Proprio nel momento in cui l’attenzione internazionale è concentrata sul tema del cibo e dell’alimentazione, Fiera 4passi.org ha offerto una lettura dei temi dell’Expo fondata sui concetti di cooperazione e solidarietà: perché per il commercio equo il tema “nutrire il pianeta, energia per la vita” non è tanto legato alle quantità di cibo da produrre, quanto a come lo si deve produrre, a quale modello economico fare riferimento.


Non solo, ha avvicinato realtà geograficamente molto lontane creando inediti parallelismi: a cominciare dai due progetti di importazione diretta seguiti dalla Cooperativa Pace e Sviluppo, quello con i centri femminili di Salinas (Ecuador), avviato per offrire un'opportunità lavorativa alle donne altrimenti escluse dal mercato (il lavoro comunitario permette loro di esprimere creatività e libertà al di fuori delle mura domestiche e di garantire un apporto economico alla famiglia offrendo momenti d'incontro e confronto in un ambiente rurale dove il ruolo della donna non è valorizzato), e quello di Aarong Brac (Bangladesh), che garantisce occupazione a 31 mila lavoratori, di cui 85% donne (Brac è la più grande Ong del paese). Ha ospitato poi l’associazione messicana Racu Raices Culturales, che raggruppa donne artigiane con il fine di recuperare antichi saperi della cultura tessile locale e collabora con la cooperativa Bienhi di Oxaca, specializzata nella seta. E, ancora, dalle Filippine è giunto un progetto italiano, il tour operator di turismo responsabile Tropical Experienze Travel Service che, fondato da Samuele Falcone, ha l’obiettivo di far scoprire in modo sostenibile le meraviglie delle Filippine.
Oltre 50 gli appuntamenti, tra spettacoli, incontri, laboratori e concerti proposti nelle quattro giornate e 300 i volontari al lavoro per garantire la buona riuscita dell’evento, senza dimenticare l’aiuto prezioso degli scout che hanno contribuito a far sì che i visitatori potessero realizzare una raccolta differenziata corretta.
La manifestazione Fiera 4passi.org è organizzata da Cooperativa Pace e Sviluppo ONLUS di Treviso, tra le prime organizzazioni di base del commercio equo e solidale italiano, con oltre 11 punti vendita nelle province di Treviso, Venezia e Padova. Tra questi, Altromercato Store (Treviso), il più grande negozio equo e solidale d'Italia. L’evento è organizzato in collaborazione con Altromercato, Contarina Spa, Novamont Spa, Volontarinsieme, con il patrocinio e contributo della Regione Veneto, della Provincia di Treviso e del Comune di Treviso.