Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Da febbraio a novembre, in auditorium, ci si potrà sposare il secondo sabato del mese

NOZZE A SANTA CATERINA: IL COMUNE APRE LE PORTE AGLI SPOSI

"Il matrimonio in un luogo di pregio è una possibilità per i cittadini"



TREVISO
- Nozze a Santa Caterina: adesso è possibile. Da febbraio a novembre ci si potrà sposare presso l’auditorium della chiesa il secondo sabato del mese, la mattina dalle 10 alle 12 e il pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30. Fa eccezione il mese di agosto quando il matrimonio potrà essere celebrato l’ultimo sabato del mese. “Abbiamo voluto dare questa possibilità ai cittadini e non solo che intendono celebrare il loro matrimonio a Treviso in un posto bellissimo e di pregio”, dichiara Anna Caterina Cabino, assessore all’organizzazione della struttura comunale. Le tariffe vanno dai 500 euro per l’Auditorium, dove si svolge il rito, ai 1500 per chi invece vuole usufruire anche del chiostro per il rinfresco. “I costi sono legati alla tipicità del luogo - continua l'assessore - Quando abbiamo elaborato le tariffe abbiamo tenuto conto non soltanto dei metri quadri disponibili ma anche della particolarità e del pregio della struttura. Le tariffe dunque sono legate anche a questi aspetti”.