Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cimadolmo, il titolare ha invitato l'autorità ad allontanarsi, inutile ogni mediazione

PREFETTO A CENA CON IL CANE, IL RISTORATORE LA CACCIA VIA

L'episodio lunedì sera "Da Maurizio", durante la rassegna dell'asparago


CIMADOLMO - Aveva portato con sè, a cena, anche il suo piccolo cane (sistemato dentro una piccola borsetta) e per questo è stata invitata dal titolare del ristorante "Da Maurizio" di Cimadolmo ad andarsene dal locale. Ad essere messa alla porta non un commensale qualsiasi ma il Prefetto di Treviso, Maria Augusta Marrosu che stava presenziando lunedì sera ad un evento conviviale, con altre autorità, nell'ambito della rassegna "bianco fresco dolce asparago". Tra l'imbarazzo generale (alla cena erano presenti 200 invitati tra cui numerosi sindaci e assessori della provincia) il Prefetto ed il marito hanno abbandonato la sala. Inutile ogni tentativo di mediazione delle altre autorità presenti alla cena, tra cui il comandante provinciale dell'Arma dei carabinieri, Ruggiero Capodivento che ha cercato di far ragionare il ristoratore, Maurizio Bassetto, che è stato inamovibile. Ieri sono arrivate le scuse ufficiali dell'associazione organizzatrice dell'evento.