Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/204: TERZO "RITORNO" PER TIGER WOODS

Al Genesis Open non passa il taglio, vince Bubba Watson


TREVISO - È il terzo riscontro alla ripresa di Tiger Woods, forse il decisivo, dopo la lunga assenza seguita ai due interventi chirurgici. Il Genesis Open, torneo del PGA Tour, si disputa sul percorso del Riviera CC, a Pacific Palisades in California. Lo ha combattuto undici volte senza mai...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Casier, percorso chiuso dal 14 maggio scorso, l'azienda coprirà i 15mila euro necessari

MANUTENZIONE DEL CIMITERO DEI BURCI: CI PENSA LA CAME

Il Comune ha trovato lo sponsor per ripristinare la passerella


Elisa Menuzzo, vice presidente di Came Spa ed il sindaco Miriam GiuriatiCASIER - Il percorso del cimitero dei Burci potrà riaprire a breve grazie ad uno sponsor. Il Gruppo Came, società di Dosson di Casier, ha deciso di sostenere finanziariamente la manutenzione straordinaria delle passerelle chiuse dal 14 maggio scorso per la tutela dell'incolumità pubblica a causa del degrado della struttura, alla quale non è stato rinnovato il collaudo, scaduto ormai da tempo. La notizia è stata comunicata questa mattina nel corso di un incontro promosso dal sindaco di Casier, Miriam Giuriati, al quale hanno preso parte Elisa Menuzzo, vice presidente di Came Spa, e il presidente dell'Ente Parco Naturale Regionale del Fiume Sile, Nicola Torresan. Came coprirà l'intera somma necessaria, circa 15.000,00 euro, per rimettere in sicurezza le passerelle e, ultimati i lavori di manutenzione straordinaria, a garantirne la riapertura per tre mesi, in attesa che abbiano inizio i rifacimenti definitivi della struttura. Una decisione, quella dell'azienda di Dosson, maturata dopo una serie di incontri interlocutori tra Came e Comune di Casier.
"Il legame con il nostro territorio - racconta il vice presidente Elisa Menuzzo - la sua crescita e il suo benessere fanno parte del nostro modo di concepire l'azienda. Da anni siamo attivi grazie alla collaborazione con le istituzioni per progetti scolastici, progetti di educazione alimentare, un nido aziendale e altre attività attraverso le quali vogliamo dare il nostro contributo. Quando ho letto della chiusura delle passerelle mi è dispiaciuto molto. Sono affezionata a quel posto. Ho subito pensato a tante persone che lavorano con noi, agli anziani, alle tante famiglie che sulle sponde del Sile trovano l'opportunità di passare delle giornate all'insegna dell'ambiente. Ora confidiamo nell'assoluta celerità delle operazioni". Grande soddisfazione viene espressa dal sindaco Miriam Giuriati "per aver raggiunto sinergia e collaborazione con le industrie del territorio, frutto di anni di amministrazione attenta e puntuale anche alle attività produttive, come la Came che da sempre, grazie al patto territoriale di responsabilità sociale, dà risposte di occupazione, economia e massima attenzione al nostro territorio. Adesso però - puntualizza il primo cittadino di Casier - sono io a chiedere all'Ente Parco del Sile certezze e garanzie. Il presidente Torresan, intervenuto nella seduta del nostro consiglio comunale del 25 maggio ha detto che se il Comune avesse fatto la propria parte la Regione avrebbe immediatamente convocato un tavolo di parternariato per il finanziamento ex novo del rifacimento dell'opera entro la fine dell'anno. Per correttezza e onestà nei confronti dei miei cittadini adesso pretendo al più presto un incontro nel quale ci vengano fornite certezze e la documentazione che comprovi che non ci saranno più sprechi e occasioni perdute, date e progettualità". Giuriati infine invita Nicola Torresan a rivedere la propria posizione sul "pedaggio" delle passerelle: "Mi chiedo se si rende conto che, ancora una volta, si tratta di una proposta che andrebbe a danneggiare i cittadini, gli operatori turistici e commerciali per usufruire di un bene pubblico, in quanto regionale. Superata questa emergenza grazie all'impegno all'intervento del Comune di Casier e con il contributo della Came, sarà assolutamente indispensabile un confronto politico urgente".