Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, merce nei sacchi dell'immondizia, scoperta dagli addetti alla sicurezza

FURTI NEL MARKET, ERA L'ADDETTA ALLE PULIZIA: DENUNCIATA

Nei guai una trevigiana di 41 anni che ora rischia il posto di lavoro


TREVISO - Mentre si occupava di svolgere le pulizie all'interno di un supermercato ne approfittava per rubare prodotti alimentari, nascondendoli nel sacco dell'immondizia. A mettere a segno il furto una 41enne trevigiana, addetta alle pulizie per conto di una cooperativa e senza nessun precedente penale alle spalle: la donna è stata scoperta dagli addetti alla sicurezza del market e poi denunciata dalla polizia per furto aggravato. L'episodio è avvenuto nella mattinata di martedì, poco dopo le 10. La 41enne che ora rischia di essere licenziata è stata notata da un adetto all'anti-taccheggio mentre stava infilando alcune scatole di passata di pomodoro, piselli e altri alimenti, nel sacchetto nero dell'immondizia. La donna prelevava solitamente alimenti da cartoni in cui erano presenti più scatole in modo da liberarsi così del dispositivo anti-taccheggio che restava sulla confezione principale. In questo modo poteva così portare all'esterno i prodotti, fino alla sua auto, senza che l'allarme suonasse e nessuno si rendesse conto degli ammanchi. In uno degli ultimi "prelievi" di merce dagli scaffali la donna ha infilato alcune scatole anche nella borsetta. L'addetto alla sicurezza, dopo averla osservata per qualche minuto, ha deciso dunque di intervenire e bloccarla mentre questa stava uscendo dal supermercato. Sul posto è giunta una volante della polizia ma la donna si è chiusa nel più assoluto silenzio, senza neppure cercare una giustificare il gesto. Nella sua borsa sono stati trovati prodotti per un valore di circa 20 euro mentre altra merce, per circa 80 euro, si trovavano nel bagagliaio della sua auto. La refurtiva è stata interamente restituita ai responsabili del supermercato.