Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì 29 e sabato 30 due repliche della cena-spettacolo Circo Soufflé

LA FESTA DEL PANE: LA STAGIONE TEATRALE SI CHIUDE CON TANTI OSPITI

Domenica 31 si festeggia dalle 16 al circolo arci di Villorba


TREVISO - Il Teatro del Pane conclude la stagione con due serate che portano il suo marchio nella produzione artistica. Due le repliche de “Il Circo Soufflé - cena con sposi, confetti e acrobazie” della compagnia veneziana Pantakin Circo Teatro, con la regia di Mirko Artuso. Venerdì 29 e sabato 30 si festeggia quindi con lo spettacolo che combina la filosofia del circolo arci di Villorba: cultura, stupore, divertimento e buon cibo. Sul palco, tra i tavoli, e perfino sopra le teste degli spettatori, si esibirà un gruppo di performer provenienti da Barcellona, Venezia e dal Cirko Vertigo di Torino: Emanuele Pasqualini, Anna De Franceschi, Lara Quaglia, Pol Casademunt, Veronica Canale e la curiosa novità di un nuovo personaggio.

Una giornata speciale quella di domenica 31 maggio con la "Festa del Pane", in compagnia degli artisti che hanno reso indimenticabile questa seconda stagione.
Dalle 16 merenda per i più piccoli e dalle 19 sono attesi alcuni protagonisti del secondo anno di programmazione con degustazioni a tema.
Dall'inizio dell'attività, nel novembre 2013, il successo dello spazio è passato attraverso numerosi sold - out, più di 4000 soci, e una proposta artistica che ha portato sul palco di Villorba nomi più o meno noti, ma sempre di assoluto spessore: Natalino Balasso, Paola Maugeri, Laura Magni, Arrigo Cipriani, Tolo Marton, Davide Ragazzoni, Vasco Mirandola, Barbarotta Trio, Andrea Pennacchi, Piccola Bottega Baltazar, la Banda Osiris, i Papu, Erica Boschiero, Beppe Casales, Andrea Mazzacavallo, Marco Baliani, Giuliana Musso, Laura Curino, Maria Roveran, e ancora, Circo Soufflè, Stefano Benni, Lago Film Fest, Leonardo Compagnia Stabile, Collettivo di Ricerca teatrale, Saturnino, Squirrel Beats, Polo Back Home, i Papu, Aldo Tagliapietra, Franziskus Vendrame, Pantakin Circo Teatro, Fabrizio Paladin, Loris Sovernigo, Giovanni Betto, Francesco Maino, Beppe Casales, Evarossella Biolo, Francesca Botti, Beatrice Niero, Titino Carrara, Oscar De Summa, Laura Magni, Lucia Mascino, La Piccola Bottega Baltazar, Montefiori Cocktail, Marcello Tonolo Quartet, D'Agaro Mella Rivagli Trio, Benito Madonia Trio, Quarto Profilo, Banda Osiris, Khora Quartet, Singing Porter, Radio Fiera, RG Band, Jacopo Jacopetti, Alessio Bertallot. 

Il segreto di uno spazio come quello del Teatro del Pane è stato fin dall'inizio il passaparola spontaneo e contagioso, originato dalla peculiarità di questo luogo: accanto alle proposte artistiche e culturali, la cucina: “un rapporto spaziale così intimo e giusto che sembra di stare ad una riunione di amici, un posto dotato di una energia misteriosa e palpabile, che si può sentire”, come ha avuto modo di scrivere Marco Baliani, dopo una sua performance, è un'occasione del tutto particolare. 

Un teatro nato dalle “ceneri” di uno stabilimento industriale dove i gestori, una famiglia di appassionati di cultura e teatro, seguono una filosofia che si fonda sul kilometro zero. Federica Dolfato, a soli 24 anni, ne è la giovane presidente. Mirko Artuso, autore, regista e attore di teatro e cinema, è il direttore artistico teatrale. Simone Chivilò, musicista, compositore e produttore, è il direttore artistico musicale. Alessandro Piavento lo chef del Teatro.