Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I Carabinieri di Oderzo lo hanno rintracciato al pronto soccorso di Oderzo

ARRESTATO OPITERGINO LATITANTE DA DUE ANNI

Condannato per una serie di furti in casa avvenuti nel 2010


ODERZO - Dopo due anni di latitanza, è stato arrestato ieri al pronto soccorso di Oderzo, Orlando Terenz, giostraio 25enne, originario del luogo. Il giovane, che si era recato in ospedale per una frattura alla tibia, aveva fatto perdere le sue tracce dal 2013 quando era scattata la condanna a 2 anni, 2 mesi e 18 giorni per una serie di furti in abitazione commessi in concorso tra le province di Treviso, Venezia, Pordenone e Rovigo.
L'arresto da parte dei carabinieri della tenenza di Oderzo avviene a seguito di un intensificarsi delle indagini. Grazie a una continuata attività informativa sul luogo, i militari erano venuti a venuti a conoscenza, nell'ultimo mese, dei problemi di salute del latitante; forte, quindi, il sospetto che il 25enne sarebbe rientrato a oderzo per cercare appoggio da famigliari o amici. I reati contestati risalivano al 2010. Prima della condanna, del 2011, Terenz aveva scontato un periodo agli arresti domiciliari a scopo cautelare e quindi era stato rimesso in libertà in attesa della sentenza, la cui esecuzione era stata sospesa e ripresa d'efficiacia nel 2013. Periodo in cui Terenz era riuscito a dileguarsi.
Ora il giovane è agli arresti nel carcere di Treviso. Le indagini dei carabinieri proseguono per capire chi in questi anni abbia coperto la sua latitanza.
Parla il tenente Diego Tanzi, comandante della tenenza di Oderzo.