Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, i bimbi saranno sentiti in udienza protetta nelle prossime settimane

PRESUNTI ABUSI ALL'ASILO: SENTITI DAGLI INVESTIGATORI TRENTA GENITORI

Continua l'indagine, ora è il turno del personale dell'istituto


TREVISO - Una trentina i genitori dei bambini dell'asilo di San Paolo che in questi ultimi giorni sono stati sentiti dai carabinieri nell'ambito dell'indagine coordinata dal pubblico ministero Iuri De Biasi sui presunti abusi sessuali commessi da quattro maestre dell'istituto trevigiano. Sono sei le denunce presentate da altrettanti genitori nei loro confronti, a loro volta querelati dalle dipendenti dell'asilo. I militari hanno già interpellato le quattro donne accusate ma nei prossimi giorni provvederanno a mettere a verbale anche la versione di tutto il personale scolastico. Il magistrato sta ancora valutando le modalità e i tempi in cui si svolgeranno le audizioni protette dei bambini che con i loro racconti hanno innescato il caso. I genitori che hanno denunciato, dallo scoppio del caso, hanno deciso di non mandare più all'asilo di San Paolo i propri figli, probabilmente anche per evitare incroci e scontri con i genitori che difendono l'operato delle maestre. Si tratta di un fronte ampio e agguerrito che sta facendo quadrato attorno alle quattro maestre finite nel mirino: in molti infatti si sarebbero volontariamente recati presso la caserma dell'Arma, in via Cornarotta, per fornire la loro versione dei fatti. Che si tratti di fantasie o di una “montatura”, come molti del fronte filo-maestre sospettano, saranno ora gli investigatori ad acclararlo. Su tutto grava la pesantissima accusa di “lezioni morbose a sfondo sessuale” con un clima di veleni che potrebbe aver ormai inquinato in modo irrimediabile l'acquisizione delle prove da parte degli investigatori.