Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Regionali 2015 "Ora Salvini prenda provvedimenti contro altre divisioni"

"IL POPOLO VENETO HA FATTO GIUSTIZIA DEI TRADITORI"

Anche Giancarlo Gentilini esulta per la vittoria di Zaia


TREVISO - “La rivolta del popolo veneto contro le fandonie propinate dalla tamburina romana”. La tamburina sarebbe, naturalmente Alessandra Moretti. Anche Giancarlo Gentilini ha voluto venire personalmente a fare i complimenti a Luca Zaia e non ha risparmiato tagliente ironia contro l'avversaria del centrosinistra. Ma lo Sceriffo è stato ancor più caustico contro gli oppositori interni, a partire da Flavio Tosi e dai sui alfieri nella Marca, come Leonardo Muraro e la lista Razza Piave: “L'unica vera razza è quella di chi ha dato la vita sul Piave e sul Montello”, ha tuonato Genty arringando i giornalisti dal balcone del K3, quartier generale della Lega trevigiana, in attesa dell'arrivo del governatore. “Il popolo veneto ha fatto giustizia”, ha commentato secco l'ex sindaco di Treviso, riferendosi al risultato di Tosi. Quanto a lui ha invocato epurazioni per chi non ha sostenuto Zaia ed ha invitato Salvini a attuare misure preventive perchè non abbia a ripetersi un'ulteriore divisione come quella dei tosiani.

Galleria fotograficaGalleria fotografica