Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Camolei si occuperà anche di Turismo, rilancio del centro al sindaco

VALZER IN GIUNTA, MANILDO REDISTRIBUISCE LA DELEGHE

Case popolari dalla Manfio a Grigoletto, che cede Mobiltà e Ambiente


TREVISO - Giro di valzer in giunta. Dopo la riunione di maggioranza, il sindaco Giovanni Manildo ha deciso per un rimpasto: nessun cambio di nomi, ma una redistribuzione delle deleghe.
La modifica principale riguarda la gestione delle case popolari, che verrebbe tolta a Liana Manfio ed affidata a Roberto Grigoletto. Un modo anche per sgravare l'assessore al Sociale, bersagliata da duri attacchi delle opposizioni nelle ultime settimane. Alla Manfio sarà affidata la delega sulla smart city, finora nelle mani del primo cittadino, oltre a partecipate ed associazioni. Il vicesindaco cederebbe le compentenze sulla mobilità ad Ofelio Michielan, titolare dei Lavori pubblici, e l'ambiente, a Luciano Franchin, che la sommerebbe alla cultura, mentre i rapporti con Contarina (e dunque la partita "rifiuti") finisce sotto la responsabilità dell'assessore al Bilancio, Alessandra Gazzola. A sua volta il Turismo, passerà da Franchin a Paolo Camolei, anche per l'affinità della materia con le Attività produttive, in un'ottica di rilancio del commercio. Spacchettata l'Urbanistica: la gestione generale sarà curata in prima persona dal sindaco, a Camolei resterà la competenza sui "Grandi immobili". Grigoletto porterà a compimento il programma di pedonalizzaione, ma d'ora in poi sarà Manildo stesso ad avere la regia dei progetti di rilancio del centro. Ma novità anche per la gestione dei Lavori pubblici: ogni assessore seguirà gli interventi sugli edifici di competenza del proprio settore.