Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/187: IN FRIULI IL CAMPIONATO ITALIANO AIGG

Assegnati i tricolori 2017 dei giornalisti


TREVISO - Chiuso con l’ultima gara di Villa d’Este il Challenge Aigg Diavolina 2017 che mi aveva visto con un bel piatto d’argento, è ora la volta del Campionato individuale, che si gioca a Fagagna, al Circolo Golf Udine. Nelle giornate precedenti il Club aveva ospitato il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Camolei si occuperà anche di Turismo, rilancio del centro al sindaco

VALZER IN GIUNTA, MANILDO REDISTRIBUISCE LA DELEGHE

Case popolari dalla Manfio a Grigoletto, che cede Mobiltà e Ambiente


TREVISO - Giro di valzer in giunta. Dopo la riunione di maggioranza, il sindaco Giovanni Manildo ha deciso per un rimpasto: nessun cambio di nomi, ma una redistribuzione delle deleghe.
La modifica principale riguarda la gestione delle case popolari, che verrebbe tolta a Liana Manfio ed affidata a Roberto Grigoletto. Un modo anche per sgravare l'assessore al Sociale, bersagliata da duri attacchi delle opposizioni nelle ultime settimane. Alla Manfio sarà affidata la delega sulla smart city, finora nelle mani del primo cittadino, oltre a partecipate ed associazioni. Il vicesindaco cederebbe le compentenze sulla mobilità ad Ofelio Michielan, titolare dei Lavori pubblici, e l'ambiente, a Luciano Franchin, che la sommerebbe alla cultura, mentre i rapporti con Contarina (e dunque la partita "rifiuti") finisce sotto la responsabilità dell'assessore al Bilancio, Alessandra Gazzola. A sua volta il Turismo, passerà da Franchin a Paolo Camolei, anche per l'affinità della materia con le Attività produttive, in un'ottica di rilancio del commercio. Spacchettata l'Urbanistica: la gestione generale sarà curata in prima persona dal sindaco, a Camolei resterà la competenza sui "Grandi immobili". Grigoletto porterà a compimento il programma di pedonalizzaione, ma d'ora in poi sarà Manildo stesso ad avere la regia dei progetti di rilancio del centro. Ma novità anche per la gestione dei Lavori pubblici: ogni assessore seguirà gli interventi sugli edifici di competenza del proprio settore.