Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ha ottenuto il patteggiamento della pena il 23enne albanese Florian Babasi

UN CHILO E MEZZO DI COCAINA IN CASA: QUATTRO ANNI DI CARCERE

Era stato arrestato a dicembre assieme al fratello a Pieve di Soligo


PIEVE DI SOLIGO – (gp) Quattro anni di reclusione. Questa l'entità del patteggiamento concordato con la Procura di Treviso da Florian Babasi, 24enne albanese residente a Pieve di Soligo. Il giovane, difeso dall'avvocato Fabio Crea, era finito in manette nel dicembre scorso assieme al fratello Shkelzen, operaio edile di 33 anni, perchè trovato in possesso di tredici involucri di cocaina purissima per un peso complessivo di poco inferiore a un chilo e mezzo. Per lui il processo, con rito immediato, verrà celebrato il prossimo 17 giugno.

Ad arrestarli erano stati i carabinieri di Pieve di Soligo al termine di una perquisizione nella loro casa: la droga era stata nascosta in bagno e nella camera da letto. I due fratelli Babasi sono considerati dagli inquirenti dei veri e propri grossisti della cocaina da piazzare sul mercato della sinistra Piave e non solo.

Gli investigatori, coordinati dal pm Laura Reale, erano sulle loro tracce da tempo e in particolare avevano seguito i viaggi di rifornimento svolti proprio da Florian: secondo l'accusa il giovane si sarebbe recato diverse volte ad Amsterdam, più o meno una volta ogni due mesi, per acquistare la partita di stupefacente da far arrivare nella Marca, attraverso un corriere. L'ultimo viaggio era stato fatale a entrambi i fratelli Babasi: la droga sequestrata dai militari, che avevano agito in pratica a colpo sicuro, sarebbe stata acquistata in Olanda a un prezzo di 25mila euro e, una volta smerciata, avrebbe fruttato loro almeno 60mila euro.