Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Salvadori: "I negozi di vicinato non spariranno, ma il futuro è nel web"

NEL TERZIARIO DI MARCA TORNA L'OCCUPAZIONE FISSA

Più assunzioni che uscite nei primi tre mesi: non succedeva da due anni


TREVISO - Torna a crescere l'occupazione anche nel terziario della Marca. Nel primo trimestre del 2015 sono stati assunti, nelle diverse forme, oltre 2.500 lavoratori in più contrattuali, rispetto al medesimo periodo dell'anno scorso. E se l'aumento dei contratti a tempo determinato è costante ormai da tempo, spicca il ritorno in positivo (per 150 unità) del saldo relativo ai rapporti a tempo indeterminato: non succedeva da inizio 2010, con l'unica eccezione del periodo luglio- settembre 2012 e solo per 95 persone.
Nel complesso, tra il 2010 e il 2014, si sono persi 19.260 posti di lavoro stabili, a fronte di un aumento più che proporzionale di lavoratori flessibili, pari a 20.040 unità. Si intravede dunque qualche segnale di inversione di tendenza, come conferma anche Alessandro Minello, direttore del centro studi Ebicomlab della Confcommercio Treviso.
Un terziario trevigiano che sta cambiando pelle. Non a caso, nel corso della presentazione dell'annuale rapporto sul settore nella Marca, promosso dalla Confcommercio provinciale, sono stati illustrati anche alcuni esempi di imprese innovative. Come Ecor Natura Sì, “grossista” di alimentari e prodotti biologici, uno dei pionieri del bio, attivo da oltre 30 anni. O Delicanto, società che propone ai turisti stranieri, in particolare anglosassoni (ma prossimamente si punterà anche ai cinesi), vacanze con esperienze alternative come partecipare alla vendemmia sulle colline del prosecco o alla produzione del formaggio in una malga del Grappa. O ancora Gushmag, aggregatore di rubriche sul web, divenuto una comunità di editor e creativi che fornisce contenuti per pubblicazioni aziendali.
Sempre più, anche nel commercio trevigiano, spiega Renato Salvadori, presidente della Confcommercio trevigiana, il futuro sarà nelle nuove tecnologie e nei nuovi media digitali, unici strumenti in grado di preservare l'esigenza di negozi di vicinato e servizi di qualità, al tempo, stesso di garantire loro quell'apertura del mercato indispensabile a sopravvivere.