Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In manette un 20enne marocchino e due ragazzi di 16 anni, ora ai domiciliari

FANNO RAZZIA IN UNA SCUOLA: ARRESTATI TRE GIOVANISSIMI

Scassinato il distributore automatico delle De Gasperi a Motta di Livenza



MOTTA DI LIVENZA
– (gp) Entrano in una scuola e scassinano il distributore automatico di merendine, ma vengono arrestati da una pattuglia dei carabinieri che stava sorvegliando la zona. Protagonisti del furto alle elementari De Gasperi di Motta di Livenza sono un 20enne di origini marocchine e due ragazzi di 16 anni, uno italiano e l'altro straniero. Una volta bloccati dai militari, nei loro zaini sono state trovate, oltre agli arnesi da scasso utilizzati per forzare la porta d'ingresso della scuola, diverse merendine e bevande e le monete asportate dai distributori automatici. Per tutti sono scattate le manette. Il maggiorenne è stato rimesso in libertà in attesa dell'interrogatorio di convalida dell'arresto che si terrà la prossima settimana. Per i due 16enni, per cui procede la Procura dei Minori di Venezia, sono stati disposti gli arresti domiciliari. Ulteriori indagini sono in corso per capire se il trio abbia colpito in precedenza visto che nella zona sono stati commessi altri furti con le stesse modalità e che potrebbero essere contestati loro. Secondo gli inquirenti infati, il gruppetto si sarebbe formato proprio per mettere a segno questo tipo di azioni contro il patrimonio.