Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Mancano ancora docce e brande, dal Comune era arrivato il no per la "Serena"

LA "SALSA" TRASFORMATA IN UN CENTRO DI PRIMA ACCOGLIENZA

Ieri sera sono arrivati i primi migranti, ora ne sono presenti 32


TREVISO - Dalla Prefettura parlano di “decisione presa per disperazione” e di soluzione messa a disposizione del Demanio dopo una giornata, quella di martedì, caratterizzata dall'abbandono di un gruppo di profughi in stazione a Montebelluna per la mancanza di possibilità di poter trovare ospitalità. Da ieri sera la caserma Salsa di Treviso, una delle soluzioni più volte prospettate per ospitare i migranti, è diventato una sorta di centro di prima accoglienza. Nel giro di poche ore sono stati sistemati i bagni chimici, una cisterna d'acqua ed un generatore di corrente elettrica messi a disposizione dalla protezione civile di Treviso. A breve giungeranno anche le docce e le brandine: attualmente i 32 stranieri che si trovano all'interno di uno degli edific sono stati sistemati a terra, su dei semplici sacchi a pelo. Tra loro ci sono anche 5 ragazze.
A prendersi cura di loro sono i volontari della croce rossa e della Caritas: gli ospiti, arrivati da Ragusa all'alba, hanno mangiato un semplice panino e detto di preferire il tonno al formaggio che era stato portato dalle volontarie. Sono tutti molto provati: dal lungo viaggio, dalla fame e anche dal gran caldo di queste ore. Dalla Prefettura trapela anche un altro retroscena: dopo aver sentito le possibilità offerte dal Demanio il Prefetto Maria Augusta Marrosu, interpellando il sindaco Giovanni Manildo, aveva proposto come soluzione temporanea la caserma “Piave” ma il primo cittadino aveva posto il veto. Quale il futuro ora della caserma Salsa? Il rischio è che diventi stabilmente un campo profughi: una situazione che rischia di diventare bollente a livello politico.