Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, tre segnalati alla Prefettura per possesso di alcune dosi di marijuana

CONTROLLI AL BISCIONE: UN ARRESTO, DUE DENUNCE E OTTO FOGLI DI VIA

Primo bilancio dei pattugliamenti svolti nella zona dai carabinieri


CONEGLIANO - Otto giovani muniti di foglio di via con il divieto di tornare a Conegliano, tre stranieri piccicati con alcune dosi di marijuana per cui è scattata la segnalazione alla Prefettura, due extracomunitari, tra cui un minore, denunciati per ricettazione (sono stati trovati con un portamonete e prodotti da profumeria rubati) ed infine l'arresto di un colombiano di 25 anni che dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale. Questo il bilancio, una sorta di bollettino di guerra, dei controlli svolti dai carabinieri di Conegliano nella zona del Biscione. “Sono state predisposte, oltre alle quotidiane pattuglie che gravitano in zona, anche diverse soste proprio all’interno dell’area sensibile -spiega il comandante dei carabinieri di Conegliano, Salvatore Gueli- Sono stati predisposti dei pattugliamenti a piedi in modo da prendere contatti anche con le realtà commerciali lì presenti”.