Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si può pagare anche con i parametri 2014, a dicembre il conguaglio

TREVIGIANI ALLA CASSA: MARTEDÌ SCADE L'ACCONTO IMU E TASI

Nella Marca 42 Comuni hanno approvato le aliquote 2015


TREVISO -  Sono 42 i Comuni ad aver già approvato e pubblicato sul sito del ministero le aliquote per il 2015 di Imu e Tasi (a questi si aggiunge Cison di Valmarino, che ha stabilito i parametri solo per la prima imposta). Nel complesso si tratta di quasi metà delle ammnistrazioni totali: in Italia, finora, hanno adempiuto circa 1.200 municipi su oltre 8mila. Per i cittadini proprietari di immobili, l'ultima chiamata alla cassa scatterà martedì prossimo: il 16 giugno, infatti, scade il termine per il versamento della prima rata delle due tasse sulla casa. Dopo i rinvii della scadenza per la Tasi, dell'anno scorso stavolta le date sono state appaiate. I Comuni, però, hanno tempo fino al 30 luglio per approvare le delibere e poi fino al 28 ottobre per la pubblicazione nell'apposita sezione internet.
Per quanto riguarda la Tasi, le amministrazioni trevigiane hanno in maggioranza confermato le aliquote del 2014. Con alcune eccezioni: Istrana ha alzato la quota da 1,5 a 2 per mille, Motta ha portato a 2,5 per mille le abitazioni principali (non di lusso), per le quali non si pagava. Mezzo punto in più su tutti i fabbricati a Paese e uno a Pederobba, rincari per le seconde case pure a Riese. Al contrario, Monfumo ha abbassato di un punto, azzerandola, l’aliquota sui fabbricati non prima casa. Festeggiano anche i proprietari di Paderno del Grappa (da 1,5 a zero, peraltro compensato dal rialzo dell’Imu), mentre a San Fior le abitazioni sono scese dal 2,5 al 2,3 per mille, le unità non abitative da 2,3 a 2,1. A Carbonera la detrazione è stata incrementata da 85 a cento euro.
Anche dove il Comune non ha provveduto a fissare i nuovi criteri, i contribuenti dovranno effettuare il pagamento dell'acconto, basandosi sui parametri del 2014 (nel caso non vi siano state variazioni nel patrimonio immobiliare, basterà versare metà della somma totale pagata l'anno scorso), per poi, eventualmente, procedere a conguaglio con le nuove percentuali, in occasione del saldo, previsto il 16 dicembre.