Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alcool a fiumi in un capannone di via Marzari, erano presenti un centinaio di ragazzi

FESTA PER LA FINE DELLA SCUOLA, STUDENTESSA IN COMA ETILICO

Trevignano: 15enne trasportata d'urgenza all'ospedale di Montebelluna


TREVIGNANO - Si è conclusa nel peggiore dei modi una festa per celebrare la fine dell'anno scolastico che si è svolta venerdì sera a Trevignano, in un capannone agricolo di via Marzari. Una studentessa 15enne del luogo è stata colta da un malore a causa dell'alcool ingerito durante la festa. La giovane, soccorsa dal Suem118 poco dopo le 2, è stata trasportata d'urgenza presso l'ospedale di Montebelluna. Coma etilico: questo l'esito degli esami medici svolti presso il nosocomio. Alla festa erano presenti un centinaio di ragazzi. Sul posto sono giunti anche i carabinieri che ora indagano sull'episodio.