Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oderzo, l'episodio domenica sulla Marmolada, inutili i soccorsi

SAETTA SULLA FERRATA, MUORE UN 42ENNE

La vittima è Mirko Querin, istruttore del Cai, due feriti


ODERZO - Un 42enne di Oderzo, Mirko Querin, è morto nella mattinata di domenica mentre si trovava sulla Marmolada a causa di una saetta che lo ha colpito mentre stava dando lezioni di arrampicata. Due colleghi dell'uomo sono rimasti feriti mentre altri tra i presenti sono rimasti contusi. L'episodio è avvenuto a Punta Penia poco prima delle 10.30 sul tratto attrezzato della via ovest. Oltre alla vittima si contano in tutto altri quattro rocciatori feriti. Mirko Querin, artigiano e padre di due bambini, era un apprezzato socio e istruttore del Cai di  Oderzo. La salma dell'uomo è stata recuperata solo oggi. I forti temporali di ieri non avevano infatti permesso l'operazione, mentre una tregua del maltempo ha reso possibile il decollo di un elicottero di Trentino Emergenza. Il corpo di Mirco Querin è stato portato nella camera mortuaria di Canazei.