Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO "Elementi sufficienti per svolgere l'incidente probatorio"

ABUSI ALL'ASILO, DUE MAESTRE INDAGATE

Il pm De Biasi: l'ipotesi di reato è atti sessuali su minori


TREVISO - Due maestre dell'asilo di San Paolo di Treviso sono state iscritte nel registro degli indagati per il reato di atti sessuali su minori. Ad accusare le docenti un gruppo di genitori che avevano presentato a fine maggio ai carabinieri sette denunce nei loro confronti per presunti abusi di natura sessuale commessi all'interno dell'istituto trevigiano. Il pubblico ministero Iuri De Biasi che è titolare del fascicolo d'indagine ha ritenuto vi fossero sufficienti elementi per procedere all'incidente probatorio. “Una strada in salita”: sostengono gli inquirenti. Nelle prossime settimane saranno sentiti alcuni dei bambini, tra i 3 ed i 5 anni, che avrebbero subito i presunti abusi ma anche il personale dell'istituto. I carabinieri avevano già interrogato nelle ultime settimane circa una trentina di genitori oltre a quelli che avevano presentato denuncia nei confronti delle maestre. Queste ultime avevano a loro volta contro-querelato i genitori. La vicenda dell'asilo di San Paolo era esplosa a fine maggio quando il padre di uno dei bimbi, un 26enne di origini napoletane, aveva aggredito a pugni una delle docenti, una 62enne, rea secondo il giovane di aver abusato sessualmente del figlio.
Queste le parole del Procuratore capo della Repubblica di Treviso, Michele Dalla Costa.

Galleria fotograficaGalleria fotografica