Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Bottino da 30mila euro, furto ripreso dalle telecamere

COMMANDO DI LADRI ASSALTA AUTONORD, RUBATE TRE AUTO

Blitz alle 23.30, cancello d'ingresso divelto, poi la fuga


VILLORBA - Un commando composto da almeno cinque malviventi ha letteralmente assaltato lunedì sera la concessionaria Citroen "Autonord" di Villorba, lungo la Pontebbana. Il blitz, rapidissimo, è avvenuto alle 23.30, sotto lo sguardo attonito di alcuni avventori che si trovavano all'esterno del bar "Trevissa" che si trova proprio di fronte, dall'altro lato della statale. I ladri hanno scavalcato le recinzioni probabilmente passando dal lato posteriore della concessionaria, per non essere visti, e si sono impadroniti di un monovolume Citroen Picasso di colore bianco. La vettura, a cui è stato appeso posteriormente un pneumatico, è stata utilizzata come ariete per sfondare in retromarcia la recinzione principale della concessionaria. Un tonfo sordo, violentissimo, distintamente sentito nella zona nonostante il passaggio delle auto. Nell'impatto il cancello principale è finito di traverso sulla carreggiata con le vetture in transito costrette a manovre pericolose per evitare l'ostacolo Marco Pagliaccia, responsabile Autonord di Villorbasull'asfalto. I testimoni, esterrefatti dalla scena, hanno poi visto fuggire, in serie, tre auto: un furgone Citroen Jumper, una C4 ed una Bmw. Alla guida di queste vetture, di cui rapidamente si sono perse le tracce, c'erano i ladri che si erano nel frattempo impadroniti delle chiavi delle auto. Un colpo studiato nei minimi dettagli quello messo a segno, preparato a tavolino, sfidando le forze dell'ordine in un orario non consono a blitz di questo tipo. Sul posto sono giunti i carabinieri, la polizia stradale ed i vigili del fuoco che hanno avuto il difficile compito di spostare il cancello, del peso di tre tonnellate, dalla statale. Il bottino ammonta complessivamente a 30mila euro, a cui andranno aggiunti anche i danni ingenti, provocati alla concessionaria e all'auto usata come ariete. I carabinieri che ora indagano sull'episodio hanno già acquisito i filmati di videosorveglianza della "Autonord": l'occhio elettronico ha immortalato interamente un assalto degno di un film d'azione. Gli investigatori visioneranno anche le altre telecamere della zona a caccia di ulteriori indizi su dove possano essere state trasportate le auto rubate, destinate forse all'estero. Ai nostri microfoni la testimonianza di Marco Pagliaccia, responsabile della concessionaria Citroen di Villorba.