Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In casa un deposito di componenti che doveva rivendere all'estero

TRAFFICO DI PEZZI DI RICAMBIO PER AEREI, NEI GUAI UN 78ENNE

L'uomo, di Preganziol, nel mirino delle fiamme gialle


VARESE - C'è anche un 78enne di Preganziol, personaggio noto nel settore dell'aviazione civile, tra le persone coinvolte in un'indagine della Guardia di Finanza di Varese che ha sgominato un traffico di pezzi di ricambio di aerei di proprietà dell'esercito e che ha portato all'arresto di un maresciallo in servizio alla base dell'aereonautica di Latina di 45 anni e di un 54enne dipendente di una società privata. Tra gli indagati, oltre a due sottoufficiali, c'è anche l'anziano trevigiano. I coinvolti nell'inchiesta, coordinata da pubblico ministero della Procura di Varese, devono rispondere a vario titolo di peculato e ricettazione militare. Secondo le indagini i militari rivendevano, con ingenti profitti, il materiale acquistato dai fornitori dell'esercito ad un dipendente dell'azienda di Latina del settore dell'aviazione civile, un 54enne ma anche al 78enne che, per conto dell'organizzazione, riceveva presso la sua abitazione pacchi con pezzi di ricambio da piazzare anche all'estero. I due arrestati sono stati colti in flagrante durante un blitz eseguito a Latina dagli uomini della Guardia di finanza e dai carabinieri di Ciampino. L'ufficiale 45enne è stato sorpreso a cedere al 54enne alcuni di pezzi di proprietà dell'amministrazione militare, provenienti dai magazzini della caserma del settantesimo Stormo di Latina. Il ruolo del 78enne dell'organizzazione, secondo l'indagine, era quella di fungere da intermediario: l'anziano riceveva il materiale e poi lo rivendeva anche all'estero attraverso i suoi canali. La merce era infatti molto richiesta sul mercato nero dell'aviazione civile ed i profitti erano molto ingenti. All'interno dell'abitazione del pensionato, un vero e proprio insospettabile, le fiamme gialle hanno ritrovato un ingente quantitativo di materiale che è stato ora posto sotto sequestro.