Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In casa un deposito di componenti che doveva rivendere all'estero

TRAFFICO DI PEZZI DI RICAMBIO PER AEREI, NEI GUAI UN 78ENNE

L'uomo, di Preganziol, nel mirino delle fiamme gialle


VARESE - C'è anche un 78enne di Preganziol, personaggio noto nel settore dell'aviazione civile, tra le persone coinvolte in un'indagine della Guardia di Finanza di Varese che ha sgominato un traffico di pezzi di ricambio di aerei di proprietà dell'esercito e che ha portato all'arresto di un maresciallo in servizio alla base dell'aereonautica di Latina di 45 anni e di un 54enne dipendente di una società privata. Tra gli indagati, oltre a due sottoufficiali, c'è anche l'anziano trevigiano. I coinvolti nell'inchiesta, coordinata da pubblico ministero della Procura di Varese, devono rispondere a vario titolo di peculato e ricettazione militare. Secondo le indagini i militari rivendevano, con ingenti profitti, il materiale acquistato dai fornitori dell'esercito ad un dipendente dell'azienda di Latina del settore dell'aviazione civile, un 54enne ma anche al 78enne che, per conto dell'organizzazione, riceveva presso la sua abitazione pacchi con pezzi di ricambio da piazzare anche all'estero. I due arrestati sono stati colti in flagrante durante un blitz eseguito a Latina dagli uomini della Guardia di finanza e dai carabinieri di Ciampino. L'ufficiale 45enne è stato sorpreso a cedere al 54enne alcuni di pezzi di proprietà dell'amministrazione militare, provenienti dai magazzini della caserma del settantesimo Stormo di Latina. Il ruolo del 78enne dell'organizzazione, secondo l'indagine, era quella di fungere da intermediario: l'anziano riceveva il materiale e poi lo rivendeva anche all'estero attraverso i suoi canali. La merce era infatti molto richiesta sul mercato nero dell'aviazione civile ed i profitti erano molto ingenti. All'interno dell'abitazione del pensionato, un vero e proprio insospettabile, le fiamme gialle hanno ritrovato un ingente quantitativo di materiale che è stato ora posto sotto sequestro.