Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pederobba, ostacoli sulle strade più buie per causare incidenti

CASSONETTI E TRANSENNE IN MEZZO ALLA STRADA, CACCIA AI TEPPISTI

Il sindaco Marco Turato lancia un appello ai genitori


PEDEROBBA - Durante la notte posizionano cassonetti, transenne o portabici lungo le strade meno illuminate per causare incidenti o danni alle auto. Questi episodi di teppismo succedono sempre più spesso a Onigo di Pederobba: a denunciarli è stata l'amministrazione comunale attraverso un post pubblicato sul profilo Facebook ufficiale del municipio. Gli autori sarebbero già stati individuati e nei loro confronti sono in arrivo provvedimenti. “Il sindaco -si legge nel posto pubblicato- è intervenuto mettendo in campo le pattuglie dei carabinieri, il personale della polizia locale e altri volontari con il preciso intento di debellare questo sciocco e sconsiderato gioco, al fine di prevenire pericoli per le vite umane. Oltre a ciò il Sindaco Marco Turato si sente in dovere di fare un appello a tutti i genitori e a tutti coloro che in qualche modo possono intervenire o avere conoscenza del problema affinché facciano “rinsavire” questi giovani, rendendoli consapevoli di ciò che stanno facendo. Tali azioni che vengono compiuti – conclude il Sindaco - da questi nostri ragazzini, oltre ad essere un pericolo per la società, sono penalmente punibili con condanne che possono segnare irreparabilmente il loro futuro”.