Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Star il sudafricano Chad La Clos, oro a Londra, e l'azzurro Scozzoli

IL GRANDE NUOTO TORNA NELLA MARCA CON LA TREVISO SWIN CUP

Prima edizione con oltre mille atleti alle Piscine il 26 e 27 giugno


TREVISO - Due giorni di grande nuoto per la prima edizione di Treviso SwimCup, in programma al Centro Natatorio Comunale di Treviso venerdì 26 e sabato 27 giugno 2015. Il primo evento di nuoto internazionale a Treviso, patrocinato da Regione Veneto, Provincia di Treviso, Comune di Treviso, CONI e Chad Le ClosFIN Veneto, vedrà la partecipazione straordinaria di rappresentative straniere provenienti da SudAfrica, Austria, Hong Kong e Francia. Un centinaio, in particolare, gli atleti che rappresenteranno la nazionale sudafricana, guidati dalle stelle Chad Le Clos, oro a Londra 2012 e campione del mondo nei 100 e 200 farfalla, e Cameron Van Der Burgh, oro a Londra 2012 e campione del mondo nei 50 e 100 rana. Saranno loro le punte di diamante di questo primo “Meeting dei Campioni” trevigiano, che potrà comunque contare sulla partecipazione straordinaria di campioni italiani come Fabio Scozzoli, primatista europeo nei 50 e 100 rana, e Lisa Fissneider, giovane campionessa mondiale ed europea nei 50 rana.
Una grande opportunità, dunque, per i circa 1000 atleti iscritti delle categorie Esordienti A – Ragazzi –Junior – Assoluti di nuotare a fianco di grandi star internazionali e confrontarsi con loro nelle oltre 3000 gare che si svolgeranno nella vasca olimpionica esterna da 50 metri dell’impianto natatorio di Treviso. Saranno 57 le società italiane partecipanti (37 Veneto, 4 Friuli Venezia Giulia, 6 Lombardia, 2 Toscana, 2 Trentino Alto Adige e 1 Emilia Romagna) con un folto pubblico al seguito, che prenderà posto nelle gradinate e potrà cogliere l’occasione di ricevere un autografo o farsi fotografare insieme alle star del nuoto.
"Obiettivo di questa prima edizione è creare i presupposti per portare stabilmente il nuoto di livello internazionale a Treviso – afferma Roberto Fabio ScozzoliCognonato, direttore del Centro Natatorio Comunale – un’iniziativa che vuole stimolare gli atleti più giovani, mettendoli a contatto con dei veri professionisti che a Treviso verranno a prepararsi in vista dei mondiali di nuoto che si terranno a luglio a Kazan, in Russia. Le prime risposte sono state molto positive: puntavamo alla partecipazione di 700 atleti, ma dopo pochi giorni dall’apertura delle iscrizioni abbiamo raggiunto quota 1000, vedendoci costretti a chiuderle per rispettare la capacità dell’impianto".
"Treviso si conferma ancora una volta provincia dello sport – commenta Gianni Garatti, presidente del Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso – una dimostrazione che il nostro territorio sa offrire la giusta accoglienza agli sportivi e che le nostre strutture ricettive sono adeguatamente preparate ad ospitare un evento internazionale come questo, che porterà a Treviso circa 130 atleti stranieri e il relativo staff. Abbiamo immediatamente sposato il progetto di Treviso SwimCup perché crediamo possa aprire una nuova opportunità in una provincia tradizionalmente legata ad altri sport (su tutti il ciclismo), dopo un anno in cui la Marca Trevigiana ha sofferto un leggero calo di presenze turistiche".
"In Veneto il nuoto rappresenta un movimento forte e infatti la nostra regione è da sempre uno dei principali bacini della nazionale – prosegue Roberto Cognonato – certamente Treviso ha fatto passi da gigante negli ultimi I promotori del meetingvent’anni, sia dal punto di vista delle infrastrutture, che oggi ci permettono di organizzare un evento di livello internazionale, sia dal punto di vista sportivo: lo scorso weekend, ad esempio, ha visto brillare i nostri atleti, in particolare Andrea Pegoraro ai campionati italiani di nuoto pinnato di Torino, vincitore della gara 100 pinne e convocato per i Mondiali in Cina del mese di luglio prossimo; grande risultato anche per Barbara Pozzobon, terza classificata ai campionati italiani assoluti di Castel Gandolfo, dove ha gareggiato insieme alle grandi del nuoto italiano di fondo".