Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Villorba, sul corpo, ritrovato in una canaletta, segni di percosse

CADAVERE IN UN FOSSO, SI INDAGA PER OMICIDIO

Vito Lombardi, 47 anni, trovato morto in aperta campagna


VILLORBA - Il cadavere di un uomo è stato ritrovato questo pomeriggio in aperta campagna, in comune di Villorba, al confine con Ponzano. Si tratta di Vito Lombardi, un 47enne, originario di Caserta e pregiudicato, ma da tempo residente a Treviso, in Borgo Capriolo: l'ipotesi su cui stanno indagando gli inquirenti è quella di omicidio. Il corpo, infatti, presentava numerose echimosi ed un forte trauma al capo (colpito da un corpo contundente), come i segni di un pestaggio, anche se non risulterebbero ferite da arma da taglio o da fuoco. La salma è stata gettata in una canaletta di irrigazione, in mezzo ai vigneti, nei pressi dell'incrocio tra via Pola e via Colombero: ad accorgersi del cadavare, un operaio addetto allo sfalcio dell'erba, che ha dato l'allarme intorno alle 13.30. L'uomo non dava più sue notizie da qualche giorno ma nessuno ne aveva denunciato la scomparsa. La morte risalirebbe a circa dodici ore fa. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, per estrarre la vittima dal fossato, insieme al pm di turno Valeria Sanzari e ai carabinieri, coordinati dal comandante provinciale Ruggiero Capodivento. Le indagini sono affidate ora gli uomini del nucleo investigativo dell'Arma. "Un efferato omicidio, uno shock per la nostra comunità": ha commentato il sindaco di Villorba, Marco Serena. La principale pista investigativa porta ad un regolamento di conti in Borgo Capriolo. Il movente? Trapela l'ipotesi della pista passionale.