Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Due vicentini, di 31 e 27 anni, in difficoltà sul monte Colombera

PERDONO IL SENTIERO, ESCURSIONISTI BLOCCATI SUL GRAPPA

Recuperati dal soccorso alpino grazie ad una app sul cellulare


CRESPANO DEL GRAPPA - Partiti da Madonna del Covolo lungo il sentiero numero 104, due escursionisti vicentini di, 31 anni e 27 anni, hanno proseguito il loro itinerario imboccando al bivio il sentiero numero 102. Lungo il percorso hanno però perso la traccia iniziando a salire il ripido canale che porta al Monte Colombera, finché sono rimasti bloccati, senza poter più proseguire, né ritornare sui propri passi. L'allarme dal Suem 118 di Treviso è stato lanciato attorno alle 11,30 al Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa che, grazie ad un'apposita applicazione, è riuscito a risalire, attraverso un messaggio inviato al cellulare dei ragazzi, alle loro coordinate Gps. Una squadra, mentre un'altra si preparava in supporto alle operazioni, lasciata la jeep sulla strada Cadorna, si è poi avvicinata a piedi risalendo il canale. Il tempo, tra pioggia e grandine, ha finalmente concesso una tregua, così è potuto intervenire l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore che, dopo averli individuati, ha recuperato i due amici con un verricello di 15 metri, per trasportarli a valle.