Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tra una settimana verde, panchine e limite di velocità a 10 km/h

VIA AI LAVORI PER LA NUOVA PIAZZA SANTA MARIA DEI BATTUTI

Operai in azione per togliere i vecchi parapetti


TREVISO - Via alla riqualicazione di piazza Santa Maria dei Battuti. Come annunciato dall'amministrazione, sono partiti i lavori per risistemare l'area tra San Leonardo e Quartiere Latino: questa mattina gli operai comunali hanno iniziato a togliere e smontare i parapetti ed altri elementi di arredo urbano. La prima fase delle operazioni, salvo imprevisti soprattutto dal meteo, dovrebbe durare fino a sabato: l'obiettivo è trasformare la piazza in uno spazio urbano a disposizione di pedoni e ciclisti. Potranno continuare a transitare le auto dei residenti e degli autorizzati, ma a non più di 10 chilometri all'ora, verranno posizionati alberelli ed arbusti e creato un minianfiteatro con panchine, intorno alla colonna del vecchio ospedale. Per liberare la zona dai veicoli in sosta, verranno inoltre eliminati i dodici parcheggi per i residenti: saranno recuperati lungo il tratto finale della non distante via Commenda.  Previste anche una pavimentazione di colore diverso per invogliare ad accedere ad alcuni vicoli laterali suggestivi (come ponte Sant'Agata) e, in una seconda tranche di lavori, una nuova illuminazione.