Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/216: LA CINA ╚ VICINA ANCHE SUL GREEN

A Pechino, lo svedese Bjork supera Otaegui


TREVISO - Ed ecco l’Open di questo Paese fino a ieri tanto lontano da noi, e che oggi, in quanto a Golf e non solo, si sta portando in pole position nel mondo.Il Volvo China Open, torneo dell’European Tour che si avvale dell’organizzazione dell’Asian Tour, si gioca al Topwin...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Una multa di 1.500 euro e 2.800 di risarcimento a un 39enne castellano

GELOSO DELLA EX, PICCHIA IL SUO NUOVO COMPAGNO

Era a processo per minacce, lesioni e danneggiamento



CASTELFRANCO VENETO
– (gp) Non aveva digerito la fine della relazione sentimentale con la sua ex fidanzata, e quando è venuto a sapere che lei si era trovata un altro lo avrebbe affrontato a viso aperto mosso dalla gelosia. Finito sotto accusa per minacce, lesioni e danneggiamento, un 39enne di Castelfranco Veneto è stato condannato dal giudice di pace di Treviso a 1.500 euro di multa. L'uomo dovrà anche versare alla vittima, che si è costituita parte civile con l'avvocato Simone Guglielmin, 2.800 euro a titolo di risarcimento danni.

I fatti contestati risalgono al 3 luglio del 2012. Stando a quanto riportato nel capo d'imputazione, l'imputato avrebbe incontrato casualmente la vittima assieme alla sua ex. Vedendoli assieme, il 39enne sarebbe passato dalle parole ai fatti. Prima lo avrebbe strattonato e poi lo avrebbe scaraventato a terra facendolo strisciare sull'asfalto. Una volta steso, gli avrebbe infine premuto un ginocchio sul torace. Condotte che avrebbero provocato alla vittima contusioni ed escoriazioni multiple giudicate guaribili in otto giorni di prognosi.

Nel parapiglia, il 39enne avrebbe anche strappato la maglietta della vittima e avrebbe gettato a terra anche il suo cellulare. Non contento, lo avrebbe pure minacciato: “Se ti vedo ancora con lei ti picchio ancora”. Alla vittima, dopo essersi ripresa dal “pestaggio”, non rimase altro da fare che denunciare l'accaduto alle forze dell'ordine e trascinare in tribunale l'ex della sua ragazza.