Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Arrestato, processato per direttissima e liberato un 22enne di Casale sul Sile

FERMATO PER UN CONTROLLO AGGREDISCE I VIGILI: IN CELLA

eè accusato di violenza e resistenza a pubblico ufficiale



PREGANZIOL
– (gp) Doveva essere un normale controllo stradale ma per due agenti della Polizia Locale di Preganziol si sarebbe trasformato in una vera e propria aggressione. Protagonista un 22enne di Casale sul Sile, che dopo la sua reazione è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Processato per direttissima, è stato rimesso in libertà in attesa giudizio e l'udienza è stata rinviata a gennaio.

Stando a quanto contestato dalla Procura di Treviso, il ragazzo sarebbe stato fermato lungo il Terraglio al volante della sua Opel: il giovane viaggiava con un coetaneo ed entrambi erano senza le cinture di sucrezza allacciate. Una volta chiesti i documenti al 22enne per elevargli la multa, il giovane avrebbe perso la testa mettendosi a urlare contro i vigili: “A quelli che spacciano non fate nulla, a me rompete i c...., mi avete rotto il c...., ridatemi i documenti” avrebbe detto. A quel punto il ragazzo sarebbe sceso dall'auto per riprendersi patente e libretto e avrebbe strattonato il primo agente.

In soccorso è intervenuta la collega. Entrambi sono stati presi di mira dal 22enne: il primo è stato spinto a terra e si è procurato la frattura di un dito per una prognosi di 45 giorni mentre la seconda se l'è cavata con una manata al volto giudicata guaribile in 5 giorni.