Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'agenzia di riscossione mette in guardia i cittadini: "Non siamo noi"

E-MAIL TRUFFA DI EQUITALIA: SCATTA L'ALLARME A TREVISO

"Nessun avviso di pagamento, non aprite gli allegati"



TREVISO
– E' scattato l'allarme truffa telematica per delle false mail firmate Equitalia. E' la stessa agenzia di riscossione tributi a renderlo noto e a mettere in guardia i cittadini, facendo contemporaneamente scattare le indagini da parte della polizia postale. Attraverso un comunicato ufficiale, Equitalia scrive: “Attenzione alle false email con indirizzo
“fatture@gruppoequitalia.ito simili contenenti un presunto avviso di pagamento di Equitalia e l’invito a scaricare i documenti allegati".

"Equitalia è assolutamente estranea a questi messaggi
potenzialmente pericolosi, invita i destinatari a non tenere conto della email ricevuta e a eliminarla senza scaricare alcun allegato, potenzialmente dannoso per il proprio computer". Il rischio è che, aprendo gli allegati contenuti nella mail, un virus possa intaccare il computer aprendo le porte alla pirateria informatica che potrebbe riuscire a conoscere le password dei propri account internet con il relativo pericolo di spiacevoli conseguenze.