Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, investimento da 1,2 milioni di euro, 500 famiglie in attesa

IL COMUNE RIMETTE A NUOVO LE CASE POPOLARI

Pronti i primi sei alloggi in via Bianchini, altri 17 entro luglio


TREVISO - Nuovi impianti, pavimentazioni, serramenti, sanitari, tetto rifatto e dotati di cappotto anti-dispersione termica. Sei alloggi popolari in via Bianchini, quartiere di Santa Bona, sono stati rimessi a nuovo e verranno assegnati in una decina di giorni. Sono l'avanguardia di un gruppo di 23 appartamenti, bi o trilocali, situati anche nelle vie Santa Bona, Tasca, Sicilia, Dogali e Feltrina. Il Comune li sta ristrutturando con un investimento complessivo di 1,2 milioni di euro: i lavori saranno completati entro luglio. Proprio per accellerare al massimo i tempi, i quattro lotti sono stati appaltati ad altrettante imprese, per poter procedere in parallelo con i lavori.

Anche nel capoluogo della Marca, infatti, diventa sempre più pressante l'emergenza abitativa: sono oltre cento gli sfratti esecutivi, con circa 500 persone in attesa nelle graduatorie per l'assegnazione di una casa popolare. Il vicesindaco Roberto Grigoletto, a cui di recente è stata assegnata la delega al settore, ribadisce la necessità di rivedere la normativa regionale in materia, in particolare sui criteri di assegnazione.
Una richiesta che il Comune di Treviso, insieme alle amministrazioni di Silea, San Biagio di Callalta e Casier, avanzerà alla nuova giunta regionale. Nei prossimi giorni, inoltre, Grigoletto incontrerà anche i rappresentanti di enti locali ed associazioni, per mettere a punto la proposta di un tavolo permanente sul tema in Prefettura. Anche il sindaco Giovanni Manildo sottolinea l'impegno di Ca' Sugana, con la volontà di non creare ghetti, ma realizzare complessi residenziali con un mix di classi sociali e funzioni.

Sindaco e vicesindaco stamattina hanno simbolicamente inaugurato i nuovi appartamenti, insieme all'assessore Ofelio Michielan. Il Comune gestisce circa 780 alloggi di edilizia popolare, di cui una sessantina destinati a casi di particolare disagio sociale: un centinaio sono inutilizzati a causa delle condizioni non più a norma. L'operazione per ridurre questa quota è cominciata.