Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In trasferta i Comuni trevigiani di "Sile Oasi d'acqua e di sapori"

L'OFFERTA TURISTICA DEL SILE VA A EXPO 2015

Sempre aperte le questioni Greenway e passerella sui burci


TREVISO - “Sile Oasi d'acqua e di sapori” si presenta al mondo con l'iniziativa “Sile Goes to Expo Milano 2015”.
Il territorio percorso dal fiume di risorgiva più lungo d'Europa, arriva il prossimo 12 luglio nel padiglione Italia dell'Expo per presentare la sua organica offerta che abbraccia natura, arte, storia e, naturalmente, enogastronomia.
L'iniziativa coinvolge una rete di enti pubblici (l'Ente Parco Sile con i Comuni trevigiani dell'asta fluviale (Treviso capofila con Istrana, Morgano, Quinto di Treviso, Silea, Casier, Casale sul Sile e Roncade) assieme alla costituenda unione della Marca Occidentale (Vedelago capofila con Castello di Godego, Loria, Resana, Riese Pio X), con operatori del settore e del mondo rurale.

Attraverso un video, con testimonial d'eccezione Red Canzian, si racconterà una giornata lungo il Sile, dal suo inizio al calar del sole, vissuta da tre prospettive. Ossia tre diversi target turistici: una famiglia, una coppia di sportivi, una di persone agiate, che mostreranno la ricchezza di un territorio con i suoi centri storici, i musei, le ville, lo svago nella natura e quello nel gusto. Risorse su cui costruire un'economia forte sostiene Luciano Franchin, assessore al turismo del comune di Treviso.

Le potenzialità ci sono. Ma qualche dettaglio deve essere perfezionato. Da qualche interruzione della pista ciclabile lungo il Sile che porta a pedalare nella pista lungo la strada - come faceva notare una titolare di un b&b – e che per Franchin può essere motivo di miglioramento, alla questione attuale relativa alla Green Way e a una delle attrattive di maggior richiamo: il passaggio dei Burci che porta a Casier, non sistemato a tempo per l'inizio della stagione e che, dopo una prima chiusura, è stato riaperto temporaneamente fino a settembre, quando inizieranno i lavori per la nuova passerella. 
Il commento del sindaco di Casier, Miriam Giuriati.

Intanto, chi vorrà partecipare alla trasferta del 12 luglio, potrà farlo iscrivendosi a info@visitsile.it. E' stata infatti concordata con il tour operator Bontour una tariffa di 55 euro comprensiva di viaggio ed ingresso all'Expo, con partenza da ogni comune aderente.