Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ridotte anche le emissioni di CO2, accordo con la societÓ Energon

PISCINE COMUNALI, SVOLTA GREEN PER L'ENERGIA

Nuova centrale termica, bolletta tagliata del 10%


TREVISO - Piscine comunali di Treviso a risparmio energetico. L’impianto sportivo, gestito dalla società Natatorium, può contare da alcune settimane su una rinnovata centrale termica: un sistema integrato, innovativo progettato e governato con una partneship con l’azienda specializzata Energon Escon. Si tratta di una delle strutture green, con una riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2, più grandi in Italia inserite in complessi sportivi d’Italia. Cuore del nuovo sistema, in sostanza, è un cogeneratore, un motore alimentato a metano che produce energia elettrica e calore per l’illuminazione, il riscaldamento (e il rinfrescamento in estate) e tutte le altre funzioni delle piscine e dell’attiguo palazzetto, come spiega Paolo Sandali, direttore commerciale di Energon. 
Grazie alla combinazione con una pompa di calore e nuove caldaie il meccanismo può sopperire anche ai picchi di richiesta di energia. Ma soprattutto, l’impianto consentirà un consistente risparmio: circa il 10% sulla bolletta standard di luce e gas da 300mila euro pagata finora dalla società sportiva. A questi poi vanno aggiunti altri 6-7mila euro di manutenzione e costi di gestione. L’investimento complessivo  ammonta a 325mila euro, sostenuti da Energon, in cambio della gestione decennale. Quello sulla centrale termica è l’ultimo intervento di grossa portata al Centro Natatorio, in un piano di ristrutturazioni da oltre 5 milioni di euro in 15 anni, ricorda il presidente Roberto Cognonato
Ogni anno, tra manifestazioni, corsi e semplici utenti, le piscine comunali sono frequentate da oltre 300mila persone all’anno, seguite da uno staff di 90 addetti