Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Tribunale del Riesame ha rigettato il ricorso dei due indagati

OMICIDIO LOMBARDI: VANIA E AMEDEO RESTANO IN CELLA

La vittima venne annegata in un canale d'irrigazione a Fontane



TREVISO
– (gp) Vania Lazzarato e Amedeo Bonan rimangono in carcere. Il Tribunale del Riesame ha infatti rigettato il ricorso presentato dai loro legali, gli avvocati Andrea Zambon e Roberta Canal, confermando dunque la misura di custodia cautelare disposta dal gip di Treviso.

Entrambi sono indagati, in concorso, per omicidio volontario premeditato per la morte di Vito Lombardi, il 46enne ritrovato cadavere in un canale d'irrigazione a Fontane di Villorba il 19 giugno scorso. L'uomo però era stato ucciso il 16 giugno: secondo quanto stabilito dall'autopsia, l'uomo è stato prima colpito alla testa con due oggetti diversi (un mattarello e una pietra) ma è deceduto per annegamento.

Nessuno dei colpi inferti era infatti mortale, ma sarebbe stato Bonan a tenerlo sott'acqua dopo vaerlo colpito, come lui stesso ha confessato in sede di interrogatorio. Vania Lazzarato non avrebbe assistito e partecipato materialmente all'omicidio, ma il suo coinvolgimento è stato appurato: i due avrebbero voluto soltanto dare una lezione a Lombardi, ma la lite sarebbe poi degenerata in omicidio.