Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ponzano primo in Veneto tra i comuni veneti sopra i 10mila abitanti

TREVISO CAPOLUOGO RICICLONE PREMIATO DA LEGAMBIENTE

Dopo un anno di porta a porta, differenziata al 72%



TREVISO -
A poco più di un anno dall'avvio della raccolta differenziata porta a porta Treviso si piazza tra i migliori capoluoghi italiani in questo ambito. A certificarlo è stata l’edizione 2015 del concorso nazionale “Comuni Ricicloni”, organizzata da Legambiente e la cui 22esima edizione si è svolta oggi, come tradizione, a Roma.

Il maggiore centro della Marca entra nella graduatoria degli otto capoluoghi di provincia italiani premiati per il loro essere “ricicloni”, con il 72% di differenziata registrato nell’intero 2014. L'unica altra rappresentante del Veneto a potersi fregiare del riconoscimento è Belluno. Questo risultato impreziosisce il “bottino” ottenuto dal territorio servito da Contarina nel corso della manifestazione che ogni anno, dal 1994, premia l’eccellenza di comunità locali, amministrazioni pubbliche e cittadini nella raccolta differenziata dei rifiuti e nella loro gestione. Nella classifica dei comuni veneti sopra i 10 mila abitanti, sul podio salgono tre comuni del comprensorio: primo posto per Ponzano Veneto, seguito da Riese Pio X e Zero Branco.

Ben 15 Comuni nei primi 20 classificati appartengono ai Consorzi Priula e Tv Tre. Nella classifica dei Comuni al di sotto dei 10 mila abitanti, Borso del Grappa occupa la seconda posizione dietro a Ponte nelle Alpi, con l’85,7% di raccolta differenziata. Sesto posto per Povegliano e ottavo per Castello di Godego. A Borso anche la “medaglia d’argento” nella classifica nazionale assoluta. Nella categoria speciale “Cento di questi Consorzi”, con una classifica compilata su base nazionale, il Consorzio Tv Tre è salito sul secondo gradino del podio, dietro al Consorzio Cit. Il Consorzio Priula scivola invece in decima posizione, complice l’avvio del porta a porta a Treviso avvenuto solo a metà 2014, che ha inciso sul dato medio complessivo riferito all’intero anno.


“Siamo molto soddisfatti per i risultati ottenuti oggi – ha detto Franco Bonesso, coordinatore del nuovo Consiglio di Bacino “Priula”, ente che dal 1° luglio scorso raggruppa gli ex-Consorzi Priula e Tv Tre – perché si tratta di una forte e incontrovertibile conferma della validità del modello di gestione applicato nei nostri Comuni".

"Grazie ai cittadini trevigiani la città di Treviso in poco tempo è riuscita a raggiungere un traguardo importante a livello nazionale - dichiara il vicesindaco Roberto Grigoletto commentando la ventiduesima edizione del concorso di Legambiente, patrocinato dal Ministero dell'Ambiente, che si è tenuta oggi a Roma - L'obiettivo di superare la percentuale del 70 per cento nel 2015, indicato nelle linee di mandato, è stato ampiamente superato avendo raggiunto la straordinaria quota dell'86,2 per cento. Un risultato che premia l'impegno della città e le scelte dell'amministrazione in tema di sostenibilità ambientale".