Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ponzano primo in Veneto tra i comuni veneti sopra i 10mila abitanti

TREVISO CAPOLUOGO RICICLONE PREMIATO DA LEGAMBIENTE

Dopo un anno di porta a porta, differenziata al 72%



TREVISO -
A poco più di un anno dall'avvio della raccolta differenziata porta a porta Treviso si piazza tra i migliori capoluoghi italiani in questo ambito. A certificarlo è stata l’edizione 2015 del concorso nazionale “Comuni Ricicloni”, organizzata da Legambiente e la cui 22esima edizione si è svolta oggi, come tradizione, a Roma.

Il maggiore centro della Marca entra nella graduatoria degli otto capoluoghi di provincia italiani premiati per il loro essere “ricicloni”, con il 72% di differenziata registrato nell’intero 2014. L'unica altra rappresentante del Veneto a potersi fregiare del riconoscimento è Belluno. Questo risultato impreziosisce il “bottino” ottenuto dal territorio servito da Contarina nel corso della manifestazione che ogni anno, dal 1994, premia l’eccellenza di comunità locali, amministrazioni pubbliche e cittadini nella raccolta differenziata dei rifiuti e nella loro gestione. Nella classifica dei comuni veneti sopra i 10 mila abitanti, sul podio salgono tre comuni del comprensorio: primo posto per Ponzano Veneto, seguito da Riese Pio X e Zero Branco.

Ben 15 Comuni nei primi 20 classificati appartengono ai Consorzi Priula e Tv Tre. Nella classifica dei Comuni al di sotto dei 10 mila abitanti, Borso del Grappa occupa la seconda posizione dietro a Ponte nelle Alpi, con l’85,7% di raccolta differenziata. Sesto posto per Povegliano e ottavo per Castello di Godego. A Borso anche la “medaglia d’argento” nella classifica nazionale assoluta. Nella categoria speciale “Cento di questi Consorzi”, con una classifica compilata su base nazionale, il Consorzio Tv Tre è salito sul secondo gradino del podio, dietro al Consorzio Cit. Il Consorzio Priula scivola invece in decima posizione, complice l’avvio del porta a porta a Treviso avvenuto solo a metà 2014, che ha inciso sul dato medio complessivo riferito all’intero anno.


“Siamo molto soddisfatti per i risultati ottenuti oggi – ha detto Franco Bonesso, coordinatore del nuovo Consiglio di Bacino “Priula”, ente che dal 1° luglio scorso raggruppa gli ex-Consorzi Priula e Tv Tre – perché si tratta di una forte e incontrovertibile conferma della validità del modello di gestione applicato nei nostri Comuni".

"Grazie ai cittadini trevigiani la città di Treviso in poco tempo è riuscita a raggiungere un traguardo importante a livello nazionale - dichiara il vicesindaco Roberto Grigoletto commentando la ventiduesima edizione del concorso di Legambiente, patrocinato dal Ministero dell'Ambiente, che si è tenuta oggi a Roma - L'obiettivo di superare la percentuale del 70 per cento nel 2015, indicato nelle linee di mandato, è stato ampiamente superato avendo raggiunto la straordinaria quota dell'86,2 per cento. Un risultato che premia l'impegno della città e le scelte dell'amministrazione in tema di sostenibilità ambientale".