Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'assessore regionale Corazzari "Bando anti-calamità"

INGENTI I DANNI ANCHE ALLE VILLE VENETE

Colpiti sia gli edifici monumentali, sia i parchi storici


VENEZIA - Per secoli hanno resistito alle intemperie, all’incuria e all’abbandono,
testimoni dei fasti della gloriosa Serenissima, luoghi di lavoro, prima, di villeggiatura, poi, e infine, in tempi più recenti, mata di visite turistiche ed eventi culturali.
La tromba d'aria che ha colpito la Riviere del Brenta e il Veneziano ha inferto pesanti danni anche alle numerose Ville Venete presenti nella zona: se prima di ogni altra cosa, va il cordoglio alla persona rimasta uccisa nel fortunale alle molte altre ferite, non possono non lasciare esterefatti anche le gravi ripercussioni subite dalle antiche residenze patrizie: Villa Fini, a Dolo, è stata rasa al suolo, Villa Ducale, Villa Caggiano, barchesse e pertinenze, tra Dolo e Villa Fini, prima del tornadoSambruson, sono finite nel vortice della terribile tromba. Ora si provvederà all'esatta quantificazione dei danni, ma il rischio concreto è che sia stato compromesso per sempre un patrimonio di arte e cultura.
Il neo assessore regionale alla Cultura, Cristiano Corazzari ha compiuto un sopralluogo nell'area interessata, insieme al presidente dell’Istituto Ville venete Giuliana Fontanella e al direttore Carlo Canato e conferma la gravità della situazione. "I danni sono ingenti – dichiara l’assessore – e in alcuni casi irrecuperabili, sia ai complessi monumentali, sia ai parchi e alla loro vegetazione storica. Insieme ai responsabili e ai tecnici dell’Istituto regionale provvederemo ad una accurata ricognizione e a mettere in essere tutte le misure più efficaci per ripristinare un patrimonio artistico unico al mondo. D’intesa con il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia e l’Istituto Ville venete proponiamo di destinare risorse per finanziare un apposito bando, già peraltro operativo da qualche anno, al fine di poter intervenire a supporto delle dimore danneggiate dalla calamità naturale, fornendo tutto l’aiuto possibile agli interessati, anche per le procedure di messa in sicurezza e di quantificazione del danno".