Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/187: IN FRIULI IL CAMPIONATO ITALIANO AIGG

Assegnati i tricolori 2017 dei giornalisti


TREVISO - Chiuso con l’ultima gara di Villa d’Este il Challenge Aigg Diavolina 2017 che mi aveva visto con un bel piatto d’argento, è ora la volta del Campionato individuale, che si gioca a Fagagna, al Circolo Golf Udine. Nelle giornate precedenti il Club aveva ospitato il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Annuale manifestazione del sindacato di categoria sabato a Vidor

LA CRISI TAGLIA 14MILA POSTI NEL LEGNO E NELL'EDILIZIA

I dati Cisl: nell'ultimo anno chiuse altre 387 imprese delle costruzioni


TREVISO -  Edilizia, legno arredo, materiali da costruzione, anche nella Marca sono i settori che scontano maggiormente gli effetti della crisi, entrata nel suo ottavo anno e dalla quale non si inizia ancora a vedere una netta ripresa. Con riferimento ai dati rilasciati dalle Casse Edili, vero termometro della situazione del settore, si può notare come dall’inizio della crisi ad oggi ci sia stato un crollo di oltre il 45%, sia nel numero complessivo del lavoratori iscritti alle Casse Edili di Treviso e Belluno, sia di imprese.
Anche in numeri assoluti si nota che dall’ottobre 2013 al settembre 2014, a fronte di 5.045 assunzioni ci sono state 6.280 cessazioni nel comparto edile, con una perdita di 1.235 posti di lavoro. Ma, in provincia di Treviso, sono oltre 6 mila i posti di lavori persi nel settore edilizio dall’inizio della crisi. Il numero delle imprese attive in provincia nel settore edile, è passato da 12.653 del settembre 2013 a 12.266 del settembre 2014 perdendo un altro 3% pari a 387 imprese. Stessa grave situazione per il comparto del legno arredamento con centinaia di mobilifici che sono stati chiusi dall’inizio della crisi, se ne contano oltre 430, con circa 8 mila posti di lavoro persi, un numero elevatissimo se si considera che prima della crisi il settore contava circa 30 mila addetti, mentre ora si supera di poco i 20 mila.
“Questi dati sono il chiaro segnale di come non è più corretto parlare di crisi ma di vera e propria trasformazione del settore", dichiara Francesco Orrù, coordinatore responsabile territoriale Filca Cisl Belluno Treviso. Oltre 500 persone sono attese sabato 11 Luglio, negli spazi del centro polifunzionale di Vidor, all’annuale Festa del Socio e della Famiglia organizzata dalla Filca Cisl Belluno e Treviso, categoria sindacale che segue i lavoratori del settore legno arredamento, edile e materiale da costruzioni, che conta circa 10.000 iscritti nelle due province. "Oggi più che mai, con i cambiamenti che la nostra società sta affrontando - ribadisce Orrù -, abbiamo bisogno di riscoprire il valore della famiglia come nucleo sociale rappresentato da tante persone che condividono delle difficoltà, delle gioie, dei problemi e che vicendevolmente si sostengono. Credo che un Sindacato serio non possa scindere il valore del lavoro, dalla vita sociale e famigliare che coinvolge il lavoratore". Sabato 18 luglio, invece, il sindacato ha indetto a livello nazionale una manifestazione di piazza a Roma, per protestare contro la legge Fornero e chiedere riforme al sistema pensionistico.