Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La tragedia all'ospedale di Vittorio Veneto: disposta l'autopsia

NEONATO MUORE DOPO IL PARTO: INCHIESTA IN PROCURA

Gli inquirenti hanno anche sequestrato tutte le cartelle cliniche



VITTORIO VENETO
– Era appena venuto alla luce quando il suo cuore ha smesso di battere. La tragedia si è consumata all'ospedale di Vittorio Veneto dove un neonato è morto poco dopo essere venuto al mondo. Il caso è già finito sui tavoli della Procura di Treviso che ha avviato gli accertamenti del caso: in primis sono state poste sotto sequestro le cartelle cliniche e il magistrato di turno ha disposto che sul corpo del neonato venga effettuata l'autopsia. A presentare denuncia alle autorità è stato il nonno della piccola vittima che chiede alla magistratura di fare chiarezza su quanto accaduto. La gravidanza infatti non aveva riscontrato problemi e anche il parto sembrava essere andato bene. Al momento non ci sono persone iscritte nel registro degli indagati, ma sembrerebbe soltanto una questione di tempo. Gli investigatori sono comunque molto prudenti: già dall'analisi delle cartelle cliniche potrebbero arrivare elementi utili per capire cos'è accaduto. Fondamentale sarà in ogni caso l'esito dell'autopsia.