Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, la proposta: creare una rete di videosorveglianza

FURTI DI TRATTORI E ATTREZZI, COLDIRETTI CHIEDE AIUTO ALLA PREFETTURA

Il presidente Feltrin: "Serve un piano per le aree rurali"


TREVISO - Urge un piano sicurezza per le aree rurali. Di questo hanno parlato Maria Augusta Marrosu e Walter Feltrin, rispettivamente Prefetto di Treviso e Presidente della Coldiretti provinciale della Marca trevigiana. L’incontro, chiesto dalla Federazione trevigiana, si è svolto in Prefettura in queste ore grazie anche alla sensibilità sull’argomento dimostrato dal Prefetto in queste settimane in cui si è registrata una recrudescenza di furti ai danni delle aziende agricole trevigiane. “Chiediamo un’attività investigativa mirata su quella che sembra un’attività criminale ben organizzata per verificare se esistono furti su commissione per un mercato del riciclaggio delle attrezzature agricole ben definito – ha spiegato il presidente di Coldiretti di Treviso, Walter Feltrin. Presente all’incontro anche il direttore di Coldiretti Treviso, Antonio Maria Ciri: “L’idea è quella di creare una rete di videosorveglianza in cui le imprese agricole diventano alleate per dare sicurezza al territorio ed eventualmente elementi utili alle forze dell’ordine – sottolinea il direttore della Coldiretti trevigiana – Una sorta di presidio nei punti strategici della viabilità delle zone rurali in cui ci sono più rischi, visto l’isolamento, di essere oggetto di attenzione da parte dei malavitosi”.
Da parte sua il Prefetto di Treviso ha dato ampia disponibilità ad organizzare un tavolo tecnico con tutte le rappresentanze delle forze dell’ordine al fine di delineare e attivare un piano strategico per la sicurezza nelle aree rurali. La lista di furti è ormai lunga ed è ingente anche il valore del bottino complessivo formato da trattori e attrezzature agricole. “Ci aggiungiamo i danni che vengono provocati e il senso di insicurezza che si insinua nella vita quotidiana delle famiglie dei nostri agricoltori – aggiunge Walter Feltrin, presidente di Coldiretti Treviso”.