Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'uomo, di origine serba, stava lavorando all'ospedale di Rovereto

VOLA DA CINQUE METRI: MUORE OPERAIO DI 39 ANNI

Cantiere sotto sequestro, si indaga per omicidio colposo



TREVISO
– Un operaio di origine serba di 39 anni, Miodrag Jankovic, residente a Treviso e dipendente di una ditta di montaggi industriali di Conegliano, è morto in un tragico incidente sul lavoro avvenuto nel cantiere del Santa Maria del Carmine, l'ospedale di Rovereto. Per cause ancora in corso di accertamento, l'uomo stava lavorando alla ristrutturazione del reparto dialisi quando, mentre si trovava in un ponteggio esterno, è caduto da un'altezza di circa 5 metri. Un volo tremendo che non ha lasciato scampo all'operaio. A lanciare l'allarme sono stati i colleghi di lavoro che hanno assistito impotenti alla scena. Sul posto sono giunti un'ambulanza e l'elicottero di Trentino Emergenza 118 che hanno trasferito d'urgenza il 39enne all'ospedale di Trento, molto attrezzato per questo tipo di infortuni. L'uomo è stato subito portato in sala operatoria e sottoposto a un delicato intervento chirurgico alla testa, ma purtroppo non è riuscito a superare l'operazione. Nel frattempo il cantiere è stato posto sotto sequestro dai carabinieri e dai tecnici dell'ispettorato del lavoro mentre la Procura di Trento ha aperto un fascicolo sul caso per omicidio colposo, per stabilire l'esatta dinamica dei fatti e individuare eventuali responsabilità.