Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il progetto di inclusione sociale realizzato da Possibili Alternative

LE RISORGIVE PIÙ BELLE DEL PIAVE IN UNA MAPPA

Segnalati tre tragitti da percorrere a piedi, in bici e con l'auto


TREVISO - Si chiama “La terra delle risorgive” e si traduce in una mappa a disposizione dei cittadini, per riscoprire una tipicità del territorio, le sorgenti: è il progetto di inclusione sociale appena portato a termine dall’associazione Possibili Alternative con Circolo Legambiente Piavenire, realizzato da una quindicina di ragazzi, con disagio sociale e non, metà dei quali minorenni, seguiti dalla Cooperativa Alternativa e segnalati dal Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Treviso.
Come spiega ai nostri microfoni Igor De Polo, presidente di Possibili Alternative, il progetto è scaturito dall’iniziativa “Pedalare insieme”, finanziata dal Centro di Servizio per il Volontariato della provincia diTreviso, che nel 2014 ha coinvolto i giovani nella scoperta del territorio della Marca sulle due ruote. I ragazzi hanno effettuato la rilevazione e mappatura delle risorgive della provincia, attraverso sopralluoghi, studio sulla base di una scheda tecnica e documentazione fotografica, rielaborazione dei dati raccolti. Delle circa 50 risorgive individuate nel territorio tra Treviso e il Piave ne sono state selezionate 25, in base all’accessibilità e alla bellezza del paesaggio, raggruppate poi in tre percorsi differenziati in base al mezzo di trasporto da poter utilizzare: un tragitto a piedi, uno in bicicletta e, infine, un’area a cui poter arrivare anche con l’auto, quella del Laghetto Fontana di peschiera della Cooperativa Alternativa.
Il tutto è stato sintetizzato in una mappa, costruita con il supporto di un agronomo ambientale, che ora sarà a disposizione di tutti i cittadini (sono in fase di studio i canali di distribuzione). Essa rappresenterà uno strumento per stimolare la riscoperta di una importante risorsa del territorio, con l’obiettivo di generare consapevolezza e quindi maggior rispetto e stimolare un turismo semplice, capace di offrire nuove prospettive.
Non solo, “La terra delle risorgive” mira, oltre a riportare l’attenzione su una tipicità del territorio, a coinvolgere altri attori e creare così una rete di promozione e tutela: ad oggi collaborano al progetto il Contratto di Fiume Meolo Valio Musestre (a cui aderiscono Comune di Roncade, Comune di Breda di Piave, Comune di Carbonera, Comune di Meolo, Comune di Monastier di Treviso, Comune di San Biagio di Callalta, Consorzio di Bonifica Piave, Provincia di Venezia, Consorzio Contarina Spa, Azienda Sile - Piave Spa, Legambiente circolo Piavenire, Legambiente circolo Geretto - Pascutto Veneto Orientale, Open Canoe Open) il Centro Cicogne Sant’Elena di Silea della Lipu, il Gruppo Storga e Radici Felici.
La mappa è reperibile alla Colonia Agricola della Cooperativa Alternativa, a Vascon di Carbonera (Treviso) nel sito www.possibili-alternative.it .