Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Indagine di polizia e carabinieri, decisive le telecamere degli Atm

CASH TRIPPING TRA TREVISO, PADOVA E VENEZIA: 2 IN CELLA

Oltre 60 furti accertati, in cella un moldavo e un bulgaro


TREVISO - Effettuano un prelievo al bancomat da pochi euro e quando la fessura per l'erogazione delle banconote si apre viene posizionata una sottile lamina di metallo, una specie di forchetta. In questo modo il cliente successivo non può ricevere il suo denaro, bloccato dalla forchetta. Ad appropriarsi dei soldi dell'ignaro correntista saranno poi i ladri quando questi, pensando ad un guasto, si è nel frattempo allontanato. Questa tecnica di furto, sempre più diffusa, si chiama cash tripping. La polizia postale di Venezia ed i carabinieri di Treviso, nell'ambito di un'indagine congiunta che è stata coordinata dalla Procura di Venezia sono riusciti ad identificare e ad arrestare due veri e propri maestri di questa tecnica criminale. A finire in manette un bulgaro di 40 anni ed un moldavo 20enne. Secondo quanto hanno accertato gli investigatori i due sono stati autori di almeno 60 furti di questo tipo tra le province di Treviso, Venezia e Padova. L’identificazione dei malviventi è avvenuta attraverso il confronto delle operazioni di prelievo effettuate su decine di bancomat coinvolti nel “cash tripping” e l’analisi di tutti i circuiti di videosorveglianza connessi ai singoli ATM presi di mira dai due stranieri.